Jannik Sinner svela la programmazione per il 2024: Australian Open e una novità



by LUCA FERRANTE

Jannik Sinner svela la programmazione per il 2024: Australian Open e una novità
© Clive Brunskill/Getty Images

Per i migliori tennisti al mondo, archiviata dq qualche settimana o da pochi giorni la stagione 2023, è già tempo di pensare al 2024. Jannik Sinner ha reso noto come si strutturerà il suo inizio di annata nei primi tre mesi, oltre ad annunciare il luogo in cui comincerà la preparazione atletica.

Il tennista altoatesino volerà in Spagna, precisamente ad Alicante, per riprendere gli allenamenti dopo qualche momento di pausa meritatissima. L'azzurro ha scelto di fare visita a San Siro martedì per guardare il suo Milan in una partita di Champions League, venendo accolto come un grandissimo ospite d'onore da tutto lo stadio.

Le altre tappe comunicate

Rispetto all'anno scorso, il talento di San Candido (di comune accordo con il suo staff) ha deciso di non giocare tornei ufficiali prima degli Australian Open, in programma dal 14 gennaio. L'unica competizione che disputerà sarà la Kooyong Classic (gare di esibizione), che ha saltato nel 2022 per un piccolo fastidio all'anca accusato durante l'avventura ad Adelaide.

L'italiano non si iscriverà all'Atp 250 e dunque non difenderà i 45 punti che aveva conquistato: l'obiettivo è concentrare tutte le forze su Melbourne per provare a migliorare il risultato dei quarti di finale raggiunto nel 2022.

A seguire, a inizio febbraio, giocherà il 250 di Marsiglia e successivamente il 500 di Rotterdam (finale da difendere). Il numero 4 del mondo cercherà di conquistare un nuovo titolo Atp in Francia cambiando semplicemente città, dato che Montpellier è stato inserito subito dopo gli Australian Open diventando impraticabile per molti 'Big'

Poi l'attenzione si sposterà sui primi due Masters 1000 americani, Indian Wells e Miami. Qui i punti in uscita saranno tantissimi ma Jannik farà di tutto per farsi trovare pronto.

Jannik Sinner Australian Open