Jannik Sinner raggiante verso le Atp Finals: "Ora è davvero diverso"

Il tennista ha raccontato le sue impressioni in vista delle Finals

by Mario Tramo
SHARE
Jannik Sinner raggiante verso le Atp Finals: "Ora è davvero diverso"
© Hu Chengwei/Getty Images

Jannik Sinner è stato senza dubbio tra i protagonisti di questo 2023. Il principale rappresentante del tennis italiano ha disputato un'annata fantastica, un anno che gli ha regalato il primo titolo Masters 1000 e una serie di grandi successi.

Sinner è ora numero 4 al mondo, numeri importanti e Jannik può sorridere perché ha raggiunto il suo grande obiettivo stagionale. Ovviamente migliorare e vincere titoli era la priorità ma Jannik fin da inizio stagione lo aveva ammesso: la sua priorità era partecipare alle Atp Finals di Torino, e partecipare da qualificato.

L'azzurro vuole disputare e preparare al meglio queste ultime sfide per affrontare poi nel migliore dei modi gli ultimi due appuntamenti stagionali, entrambi molto attesi. Prima le Atp Finals di Torino e poi le Finals di Davis Cup, evento che si terranno a Novembre a fine stagione.

Jannik è raggiante e in queste ore ha parlato ai microfoni del podcast dell'Atp ed ha raccontato le sue impressioni. Ecco le sue parole nello specifico: "È semplicemente incredibile raggiungere questo successo, soprattutto quando sei giovane.

È una sensazione diversa quando entri negli otto ufficiali e non vedo l'ora di giocare". Jannik ha disputato le Atp Finals di Torino due anni fa, ma lo ha fatto come sostituto ed era tutta un'altra storia. L'altoatesino ha infatti confermato: "Due anni fa ho avuto questa possibilità ma solo perché sono entrato al posto di Matteo Berrettini che si era fatto male.

Ora è totalmente diverso". Jannik è reduce dalla tournee asiatica dove ha giocato prima a Pechino e poi a Shanghai, tornei andati in maniera totalmente differente. Nel 500 di Pechino Jannik è stato assoluto protagonista, ha vinto il torneo battendo prima il numero due al mondo Carlos Alcaraz in semifinale e poi soprattutto il russo Daniil Medvedev in finale.

Per l'azzurro è stata la prima vittoria in sette precedenti contro probabilmente una delle principali bestie nere all'interno del circuito. Jannik è poi approdato stanco a Shanghai dove ha preso parte al Masters 1000, è apparso affaticato sin dalle prime battute ed ha perso agli Ottavi di finale contro la giovane promessa americana Ben Shelton.

Jannik Sinner Atp Finals
SHARE