Nicola Pietrangeli sbotta e risponde al record di Jannik Sinner: "Non è giusto"

L'ex tennista ha però anche esaltato le doti del numero uno italiano

by Redazione
SHARE
Nicola Pietrangeli sbotta e risponde al record di Jannik Sinner: "Non è giusto"
© Emmanuel Wong/Getty Images

Con la vittoria del torneo di Pechino Jannik Sinner ha fatto la storia. Il tennista azzurro ha raggiunto Adriano Panatta come unico tennista dell'era Open a diventare numero 4 al mondo. Nessuno in questo periodo si è spinto oltre e c'è la consapevolezza che Jannik può fare ancora meglio.

L'azzurro ha battuto in semifinale il numero due al mondo Carlos Alcaraz e in finale il numero tre Daniil Medvedev: ha dato così la dimostrazione che può lottare con chiunque e ad ogni costo. Un ex campione del passato non ci sta, stiamo parlando di Nicola Pietrangeli.

90 anni, l'ex tennista non dimentica i suoi tempi e afferma che il record di Sinner non è giusto: prima dell'era Open c'erano altri tennisti e in quel caso Pietrangeli era numero tre delle classifiche mondiali. L' ex azzurro ha parlato ai microfoni di Notizie.com ed ha svelato la sua opinione a riguardo: "Ogni tanto chiedo e dico, scusate io giocavo con scarpini o racchetta da ping pong? Quando parlo va a finire che le mie dichiarazioni vengano cambiate o sembra che ce l'abbia con qualcuno.

Domandò: l'Italia ha vinto quattro Mondiali, quelli del '34 e del '38 sono della Preistoria? Il tennis non l'hanno inventato 50 anni fa, io sono stato numero tre e la cosa non viene considerata perché non fa parte dell'era moderna".

Pietrangeli sbotta e chiude così, smentendo il record di Jannik e Adriano Panatta. L'ex tennista ha però anche esaltato le doti del campione altoatesino: "Numero uno? La strada è quella giusta, Djokovic credo resterà ancora un altro paio di anni, Alcaraz è giovane e può anch'egli migliorare.

Sinner diventerà numero uno o numero due, da lì non si scappa. C'è anche Medvedev che è forte e dietro ci sono due tre giovani che corrono". Per Pietrangeli Sinner attualmente vale già i primi tre o meglio non è inferiore a loro. D'altronde ha già battuto Alcaraz e Medvedev, e manca solo Novak Djokovic sul suo palmares.

Jannik Sinner
SHARE