Jannik Sinner: "Non sono ancora al 100% , ma oggi ho giocato bene. Devo migliorare"

L'altoatesino ha raggiunto i quarti di finale al torneo ATP 500 di Pechino

by Antonio Frappola
SHARE
Jannik Sinner: "Non sono ancora al 100% , ma oggi ho giocato bene. Devo migliorare"
© Fred Lee/Getty Images

Dopo il complicato esordio contro Daniel Evans, dovuto a uno stato influenzale e una condizione fisica precaria, Jannik Sinner aveva bisogno di risposte al torneo ATP 500 di Pechino. L’altoatesino ha dimostrato di aver compiuto significativi miglioramenti nella ricerca della migliore forma e ha liquidato Yoshihito Nishioka con un sonoro 6-2, 6-0.

Per Sinner si tratta di una vittoria dal sapore speciale, perché è diventato il primo tennista italiano in grado di vincere più di 45 partite in una singola stagione per il terzo anno consecutivo. Nessun giocatore azzurro era mai riuscito a compiere una impresa di tale portata.

Le parole di Sinner dopo la vittoria contro Nishioka

“Sicuramente le cose sono andate bene oggi. Quando sono arrivato, i primi due giorni in particolare, non mi sono sentito bene fisicamente. Ho provato in qualche modo a superare il primo turno e ho poi avuto un giorno libero.

Ogni giorno è diverso, ora mi sento molto molto meglio fisicamente. Quando ho la possibilità di competere avendo questa forma fisica, giocare il mio tennis diventa più semplice. Oggi ho giocato bene, probabilmente ho bisogno di migliorare al servizio, soprattutto dal punto di vista delle percentuali.

Per il resto, però, le cose sono andate bene. Ci sono stati momenti chiave durante il match con Daniel Evans che mi hanno conferito fiducia" , ha dichiarato Sinner ai microfoni dell'ATP. "Oggi, per esempio, sembrava di giocare una partita in condizioni indoor: non c’era vento e la palla era leggermente più lenta rispetto alle partite giocate in mattinata.

Ho gestito la situazione davvero bene. Mi sento bene quando gioco su questi campi. Sono un po’ diversi rispetto agli altri. Non ho disputato tornei la scorsa settimana, quindi non posso fare paragoni. Ho la sensazione che tutto dipenda da quanto caldo faccia.

Dopo un paio di game, le palline sono diventate più lente e ho dovuto adattarmi. Amo l’atmosfera qui in Cina. Non ho avuto molto tempo per adattarmi da quando sono arrivato, ma ho giocato anche il doppio oggi e questo mi ha aiutato molto.

Non sono ancora al 100% , ma sto cercando di abituarmi. Spero di fare progressi anche domani” . Sinner affronterà ai quarti di finale Grigor Dimitrov, che ha sconfitto in due set Holger Rune.

Jannik Sinner
SHARE