Jannik Sinner: "Alcaraz al momento è superiore. La sua vera rivalità è con Djokovic"

Il tennista azzurro ha parlato in conferenza in vista di Pechino

by Mario Tramo
SHARE
Jannik Sinner: "Alcaraz al momento è superiore. La sua vera rivalità è con Djokovic"
© Al Bello/Getty Images

Dopo settimane di riposo e qualche polemica di troppo Jannik Sinner è pronto a tornare in campo. Il numero uno azzurro vuole chiudere definitivamente il discorso qualificazione per le Atp Finals e concludere questo 2023 nel migliore dei modi.

È stata una grande annata ma sia l'azzurro che i suoi tifosi sono consapevoli che può fare anche meglio. Il tennista è approdato a Pechino dove il sorteggio non gli è stato di certo favorevole.

A poche ore dall'esordio Jannik ha parlato in conferenza stampa ed ha trattato di tanti temi. Non poteva mancare il confronto con uno dei suoi più grandi rivali - oltre che amico - lo spagnolo Carlos Alcaraz. Jannik ha smorzato i toni su questo dualismo e ha fatto così chiarezza: "È difficile in questo momento parlare di rivalità con Carlos.

Lui ha già vinto tante cose e credo che al momento è un tennista migliore di me. La verità rivalità è quella tra lui e Novak Djokovic, ormai sono due anni che dimostra che può competere per essere numero uno al mondo", le parole riportate da Relevant Tennis.

Jannik doveva allenarsi prima del torneo con Carlos ma alla fine (per motivi ignoti) l'azzurro ha assistito alla cerimonia del tabellone e si è allenato su un altro campo e con un altro tennista. Parlando del finale di stagione non poteva mancare un raffronto sulle sue condizioni fisiche.

Sinner ha svelato: "Sono molto concentrato su me stesso e sono consapevole di dover migliorare fisicamente. Sento di avere molto potenziale. Questo è anche il motivo per cui quest'anno ho disputato meno tornei, sto lavorando per preparare il mio corpo per poter vincere i grandi tornei".

Per Sinner ancora tanto lavoro per finire al meglio la stagione: in chiave Finals mancano ormai pochi punti e potrà qualificarsi per la prima volta al torneo di fine anno. L'azzurro è quarto e la sua qualificazione è una formalità, ma per arrivarci bisogna essere nella migliore delle condizioni possibili. Jannik ora è carico.

Jannik Sinner Alcaraz
SHARE