L'inaspettato omaggio a Jannik Sinner: "I perdenti sono meravigliosamente umani"

Il New York Times 'celebra' la disfatta dell'altoatesino con alcune interessanti considerazioni

by Luca Ferrante
SHARE
L'inaspettato omaggio a Jannik Sinner: "I perdenti sono meravigliosamente umani"

Un omaggio inaspettato. Jannik Sinner ha chiuso la parte importante della stagione su terra battuta con la sconfitta più pesante dell'intera annata. L'altoatesino è stato infatti eliminato dal Roland Garros al secondo turno per via del tedesco Daniel Altmaier, spiazzando praticamente tutti i tifosi e gli appassionati di tennis, ma anche alcuni giocatori del circuito.

In merito a questo ko, a cui l'azzurro dovrà provare immediatamente a reagire sull'erba, il New York Times ha voluto dedicare alcune interessanti considerazioni sul nativo di San Candido, che si è lasciato andare prima della fine definitiva della gara a un inusuale momento di nervosismo lanciando per terra la racchetta.

Sinner avrebbe dovuto vincere senza troppi problemi. È andato avanti presto, ma ha lottato. Passò un'ora. Altmaier lo ha raggiunto. Passò un'altra ora. La partita è diventata una situazione di stallo.

Tre ore diventarono quattro. Sinner aveva due match point e li ha sprecati entrambi. Sono andati al quinto set. Sinner è rimasto indietro ed è tornato: ha affrontato quattro match point, ma li ha vinti tutti. E poi...

e poi, dopo 5 ore e 26 minuti, Sinner ha visto un servizio volare oltre la sua racchetta tesa per un ace. Game. Set. Match. Punteggio finale: 6-7 (0), 7-6 (7), 1-6, 7-6 (4), 7-5. Lo scontro è stato la quinta partita più lunga nella storia dell'Open di Francia.

Sinner è uscito dal campo in disordine e litigato, la sua faccia tradiva l'insicurezza comune ai perdenti. In altre parole, era meravigliosamente umano.

Tra pochi giorni l'esordio sull'erba

Sono state tantissime le critiche ricevute sui social dall'italiano dopo la brutta battuta d'arresto.

Il talentuoso 21enne è già concentrato in vista del prossimo appuntamento, il primo su erba, all'Atp 250 di s'Hertogenbosch. Comincerà così la preparazione su questa complicata superficie (finora appena 4 successi in carriera, tutti a Wimbledon 2022 dove raggiunse a sorpresa i quarti di finale) per il terzo Grande Slam della stagione.

Jannik Sinner
SHARE