Adriano Panatta elogia Jannik Sinner: "Abbiamo trovato un nuovo campione"

L'ex tennista ha parlato dell'azzurro dopo gli ultimi risultati sul cemento statunitense, da Indian Wells a Miami

by Martina Sessa
SHARE
Adriano Panatta elogia Jannik Sinner: "Abbiamo trovato un nuovo campione"

La semifinale a Indian Wells e la finale a Miami hanno incoronato, ancora più rispetto al passato, Jannik Sinner. Il tennista azzurro è oramai considerato uno dei pilastri del futuro e anche del presente del tennis.

A ribadirlo son arrivati tante stelle attuali del circuito e tante ex tennisti. Tra questi, non può mancare il vincitore del Roland Garros nel 1976, Adriano Panatta, che ha elogiato il numero uno d’Italia dopo le recente prestazioni, soprattutto quelle sul cemento statunitense.

“Nuovo Panatta? Non credo che Jannik Sinner sia ciò perché sono passati 50 anni da quando giocavo io. Però abbiamo trovato un nuovo campione. Tra i giocatori emergenti, è un giocatore completo.

Avrà un grande futuro, sarà sicuramente un campione”, ha dichiarato il vincitore della Coppa Davis in un’intervista a Il Messaggero.

Il campione del futuro

Parole che fanno eco rispetto a quelle già pronunciate dallo stesso Panatta dopo la finale di Miami, persa da Jannik Sinner contro Daniil Medvedev.

“Lui è un ragazzo straordinario, molto forte dal punto di vista tecnico e mentale, però non è ancora come Medvedev e Djokovic”, ha dichiarato alla Domenica Sportiva su Rai2. “Approdo su terra rossa? Credo che lui possa giocare bene dappertutto, su qualunque superficie, perché ha migliorato certi aspetti del gioco.

Io lo voglio vedere negli Slam, perché tutti aspettiamo che vinca un torneo di questa tipologia. Vincerà sicuramente un 1000, prima o poi, tranquilli”, ha concluso il tennista romano ai microfoni della trasmissione.

L’altoatesino, secondo i pronostici del campione Slam italiano, vincerà un torneo‘1000’: la prima occasione utile dopo Miami è proprio Monte-Carlo, il primo torneo su terra rossa del numero uno italiano.

Sulla terra rossa del Principato, il finalista del Miami Open si presenta da testa di serie, anche grazie a diversi ritiri che si sono succeduti in questi giorni. Nel suo cammino c’è comunque la prima testa di serie e numero uno del mondo, Novak Djokovic, suo possibile avversario ai quarti di finale. Photo credits: Getty Images

Adriano Panatta Jannik Sinner Indian Wells
SHARE