Jannik Sinner e Daniil Medvedev si sfidano in finale a Miami: i precedenti tra loro

Jannik Sinner sarà chiamato domani all'ennesima prova di maturità. L'azzurro non ha mai battuto in carriera Daniil Medvedev

by Gennaro Di Giovanni
SHARE
Jannik Sinner e Daniil Medvedev si sfidano in finale a Miami: i precedenti tra loro

Stasera alle 19 andrà in scena la finalissima del Masters 1000 di Miami tra il nostro Jannik Sinner e Daniil Medvedev, in un match che promette fuoco e fiamme. I due tennisti sono in un momento di forma davvero invidiabile.

Il russo ha intrapreso da metà febbraio una marcia inarrestabile che lo ha visto trionfare a Rotterdam Doha, Dubai per poi fermarsi contro Carlos Alcaraz ad Indian Wells. Uno stop che non ha scalfito minimamente la fiducia nei suoi mezzi.

L’ex numero uno ha lasciato per strada un solo set nella semifinale contro il connazionale Karen Kachanov. Jannik invece in questo suo fin qui ottimo 2023, sembra aver ritrovato le certezze smarrite lo scorso anno, anche a causa di qualche problema fisico di troppo.

Il tennista nativo di San Candido ha apportato diverse migliorie al suo bagaglio, in special modo sul servizio, che finalmente gli sta dando i frutti che tanto ha aspettato. Sinner ieri nella spettacolare prestazione offerta contro lo spagnolo, è riuscito a ‘vendicare’ la sconfitta subita in California, riportando il bilancio dei precedenti in perfetta parità.

Jannik Sinner e il tabù da sfatare Daniil Medvedev

Discorso diverso invece per la rivalità l’azzurro e Medvedev, che vede l’ex campione degli Us Open, vincente in tutte le 5 occasioni in cui si sono affrontati.

Il loro primo match ufficiale risale al 2020, quando il russo si impose a Marsiglia. L’anno dopo c’è stato il replay della sfida proprio nel torneo francese, ma stavolta il risultato è stato 2-0 in favore di Daniil.

Al termine del 2021, i due hanno dato vita ad una splendida partita alle Atp Finals di Torino, ma il risultato non ha premiato l'altoatesino. Nel 2022 un solo precedente a Vienna, dove Medvedev si è imposto abbastanza nettamente 2-0.

L’ultima e recentissima partita tra i due in finale a Rotterdam, dove il Russo ha iniziato il magic moment. Stasera il sesto capitolo della loro rivalità, potrà fornire ulteriori indizi sul percorso di crescita di Sinner, che è chiamato all’ennesima prova di maturità, in una cornice importantissima come la finale di uno dei tornei più prestigiosi al mondo, come quello con sede in Florida.

Per scardinare la resistenza di Medvedev l’italiano dovrà riproporre tutte le carte mette in luce in queste ultime settimane. Photo Credit: Getty Images.

Jannik Sinner Daniil Medvedev
SHARE