Bertolucci non ha dubbi: "Sinner-Alcaraz sarà la partita che tutti vogliono vedere"



by ANTONIO FRAPPOLA

Bertolucci non ha dubbi: "Sinner-Alcaraz sarà la partita che tutti vogliono vedere"

Sarà difficile per Jannik Sinner non pensare al match point sprecato agli US Open lo scorso settembre. L’altoatesino affronterà per la prima volta dopo la grande occasione non sfruttata a Flushing Meadows Carlos Alcaraz: in palio ci sarà la finale del Masters 1000 di Indian Wells.

Sinner ha dimostrato in diverse occasioni di possedere il tennis per mettere in difficoltà lo spagnolo, che proprio in California potrebbe conquistare nuovamente la prima posizione del ranking ATP ai danni di Novak Djokovic.

Una sfida che vedrà in campo due dei migliori talenti del circuito e che arricchirà di un nuovo capitolo quella che sembra essere la più interessante rivalità del futuro.

Le parole di Bertolucci sul match tra Sinner e Alcaraz

Paolo Bertolucci ha analizzato il match tra Sinner e Alcaraz nel consueto editoriale redatto in collaborazione con il quotidiano La Gazzetta dello Sport.

Come l’ha definita Alcaraz, uno dei due protagonisti, sarà la partita che tutti vogliono vedere. Una semifinale che promette grande spettacolo e qualità sopraffina, tra due ragazzi destinati a lasciare un segno indelebile sul tennis di adesso e di quello che verrà” , ha scritto Bertolucci.

Il traguardo raggiunto conferma il nuovo status di top player di Sinner, un anno dopo la scelta di cambiare radicalmente staff tecnico. Le avvisaglie sui progressi fisici e tecnici assimilati da Jannik si erano intravisti fin dalle prime uscite stagionali.

C'era però bisogno di ulteriori verifiche attraverso l'esplorazione e il superamento di condizioni climatiche esterne, superfici diverse e giocatori più completi e agguerriti. Dopo averlo visto all'opera a Indian Wells, da ultimo nella vittoria per 6-4 4-6 6-4 contro il campione in carica Taylor Fritz, possiamo affermare con una certa sicurezza che il giocatore ha acquisito una serie di soluzioni tecniche che hanno arricchito il bagaglio.

È evidente che la distanza che lo separa dai migliori si accorcia ogni giorno di più e la chiave risolutiva potrebbe arrivare dall'incremento che riuscirà a ottenere in termini di percentuali e di traiettorie dal proprio servizio.

La compattezza e la continuità di rendimento, l'aggressività, l'incisività del servizio e le letture nei game di risposta, perfette contro Fritz, dovranno aiutare Sinner a scardinare le certezze dell'avversario in quella che si prospetta come la probabile, futura, grande rivalità del tennis mondiale” . Photo Credit: Getty Images

Alcaraz