Filippo Volandri lancia Berrettini, Sinner e Musetti: "Possiamo vincere uno Slam"



by   |  LETTURE 1591

Filippo Volandri lancia Berrettini, Sinner e Musetti: "Possiamo vincere uno Slam"

L'ambizione per i tre principali tennisti italiani è essere fra i grandi protagonisti nel corso degli Australian Open. L'Italia è pronta ad affrontare il primo Grande Slam della stagione 2023, che sarà un banco di prova importante per tutti i migliori giocatori del mondo.

Da lunedì 16 gennaio gli azzurri dovranno farsi trovare pronti a dare battaglia per superare i turni iniziali e andare a caccia di un risultato eccellente in quel di Melbourne. In un'intervista rilasciata al Corriere dello Sport, il capitano di Coppa Davis Filippo Volandri ha lanciato la sua formazione in vista dei match d'esordio in Australia.

"Stiamo vivendo un gran momento, sono soddisfatto sul livello che tutto il movimento sta esprimendo in questo momento. Possiamo tornare a vincere una manifestazione del Grande Slam: Berrettini e Sinner hanno già dimostrato di poter arrivare fino in fondo, mentre Musetti sta crescendo a vista d’occhio" è il commento dell'ex tennista.

Il parere di Filippo Volandri

Il 41enne livornese ha espresso le sue considerazioni sui tre azzurri attualmente in top 20 nel ranking Atp: "Matteo sta lavorando molto sul fisico per cercare di ridurre gli infortuni e avere una continuità che nel 2022 gli è mancata.

Per chi gioca la Coppa Davis, la stagione finisce tardissimo e purtroppo non c'è il tempo per fare un'adeguata preparazione" ha dichiarato su 'The Hammer' Sull'altoatesino: "Sta lavorando sodo sul servizio, l'obiettivo è diventare un giocatore sempre più completo.

È meno strutturato al momento dei suoi coetanei, il suo fisico è ancora in costruzione" ha aggiunto. Volandri ha parlato anche del nativo di Carrara: "Si è concentrato molto su servizio e risposta. Dal punto di vista tecnico è fantastico, sta facendo un ulteriore step mentalmente.

I problemi respiratori verificati a Firenze contro Felix Auger-Aliassime sono ormai poco frequenti" ha concluso Volandri. Lunedì toccherà a Jannik Sinner e Lorenzo Musetti esordire sui campi in cemento di Melbourne: il talentuoso 21enne affronterà nuovamente il britannico Kyle Edmund, già sconfitto in due set ad Adelaide, mentre Musetti sfiderà il sudafricano Lloyd Harris. Per Matteo Berrettini martedì ci sarà l'ostacolo scozzese Andy Murray.