Jannik Sinner, è dura a Melbourne: il derby con Musetti e la rivincita con Tsitsipas



by   |  LETTURE 2316

Jannik Sinner, è dura a Melbourne: il derby con Musetti e la rivincita con Tsitsipas

Mancano ormai pochi giorni agli Australian Open 2023. Nella giornata odierna sono stati annunciati ufficialmente il tabellone e c'è grande attesa anche per gli italiani. Tra questi uno dei tennisti più interessanti è il giovane talento altoatesino Jannik Sinner, ex tennista della Top Ten e atleta che deve difendere i Quarti di finale raggiunti qui a Melbourne lo scorso anno.

Non sarà facile con Jannik che deve fare i conti, oltre che ai purtroppo noti problemi fisici, anche con un tabellone non semplice. L'inizio non è però complicato e Sinner affronterà al primo turno il britannico Kyle Edmund, atleta che ha già affrontato in questo breve inizio di stagione e sicuramente non l'avversario che poteva impressionare in passato.

Eventualmente al secondo turno Sinner può affrontare il vincente tra l'argentino Etcheverry o molto più probabilmente il francese Gregoire Barrere, un po' insidioso ma alla portata. Una notizia amara per Jannik e per tutti i colori azzurri è il possibile (abbastanza probabile) derby al terzo turno contro Lorenzo Musetti con uno dei due destinato quindi a lasciare obbligatoriamente il torneo.

Il tennista carrarino ha gli ostacoli Lloyd Harris e Fucsovics ma il terzo turno è molto alla portata per entrambi.

Il tabellone nel torneo di Jannik Sinner

La strada rischia però di complicarsi agli Ottavi di finale per Sinner che affronterebbe agli Ottavi di finale Stefanos Tsitsipas, proprio colui che lo buttò fuori ed anche abbastanza agevolmente ai Quarti lo scorso anno.

In caso di accesso ai Quarti poi è probabile lo scontro tra NextGen con il canadese Felix Auger Aliassime, favorito nella sua parte di tabellone sul britannico Cameron Norrie. Eventualmente per la semifinale c'è la sfida con la testa di serie numero e campione in carica Rafael Nadal, favorito comunque su Daniil Medvedev.

Dall'altro lato del tabellone e per lo scontro in finale domina o parte nettamente favorito Novak Djokovic, avvantaggiato comunque rispetto ad un cammino dove ha solo Rublev, Rune, Fritz e il nostro Matteo Berrettini tra i più insidiosi. Photo Credit: Official Instagram Jannik Sinner