"Voglio le Atp Finals": Jannik Sinner si sbilancia sugli obiettivi del 2023

L'altoatesino fa il punto sui miglioramenti ottenuti nel gioco durante la stagione

by Luca Ferrante
SHARE
"Voglio le Atp Finals": Jannik Sinner si sbilancia sugli obiettivi del 2023

Pochi giorni e poi sarà tempo di concentrarsi sui primi impegni della stagione 2023, nel quale vorrà recitare un ruolo di protagonista. Jannik Sinner attende solo l'inizio della nuova annata nel circuito Atp per mettere in pratica tutti i miglioramenti effettuati nel 2022 e il lavoro di preparazione atletica svolto con il suo staff, guidato dai coach Simone Vagnozzi e Darren Cahill.

Le considerazioni dell'altoatesino

In un'intervista rilasciata al Corriere del Veneto, il giocatore azzurro ha fatto il punto sul suo gioco: "Sono cresciuto alla battuta, nel gioco a rete e più in generale nelle variazioni.

La velocità della mia prima di servizio è migliorata, ho fatto più ace e servizi vincenti. Abbiamo lavorato sulla tecnica della volée e soprattutto sul timing tra attacco e volée. Tatticamente abbiamo aggiunto delle variazioni, come la smorzata e il serve and volley.

L’importante è capire in che momento dello scambio o del punteggio utilizzarle" ha spiegato il talentuoso 21enne. Sugli obiettivi prefissati già da inizio stagione: "Non vedo l’ora di iniziare la nuova annata.

Certamente punto a essere presente alle Nitto Atp Finals di Torino davanti al pubblico italiano. Significherebbe essere nei migliori otto giocatori del 2023 e aver disputato una buonissima stagione” ha sottolineato e confermato, anche dopo le recenti dichiarazioni di Simone Vagnozzi.

Guardando un po' indietro, Sinner ha parlato dell'avventura (inaspettata) a Wimbledon: "In effetti non avevo mai vinto una partita su quella superficie e avevo pochissima esperienza. E invece ho battuto giocatori fortissimi come Wawrinka, Isner e Alcaraz, prima di perdere in cinque set contro Djokovic, che poi ha vinto il torneo per la settima volta.

Il paragone con Andre Agassi è un complimento enorme. Non mi pongo limiti, il mio obiettivo è aumentare ancora di più la confidenza di gioco sull’erba, più la conosco e più possiamo diventare… amici" ha concluso l'attuale numero 15 del ranking mondiale.

Atp Finals Jannik Sinner
SHARE