Ennesima occasione persa: Berrettini e Sinner 'deludono' l'Italia



by   |  LETTURE 5051

Ennesima occasione persa: Berrettini e Sinner 'deludono' l'Italia

Siamo ormai giunte alle fasi finali della stagione e i colori italiani hanno tanti rimpianti. Negli ultimi anni il tennis italiano ha avuto una grande crescita, ma allo stesso tempo ha lasciato tanti rimpianti. Berrettini, Musetti e Sinner hanno raggiunto ottimi risultati, ma è mancato sempre qualcosa: dalla finale di Wimbledon 2021 dove Matteo è entrato comunque nella storia ai costanti problemi fisici del romano e soprattutto del numero uno azzurro Jannik Sinner.

In tanti si aspettavano un percorso simile a quello che ha fatto e sta facendo il campione spagnolo Carlos Alcaraz, numero uno al mondo, ma Sinner si è spesso fermato sul più bello. Basti pensare quest'anno ai Quarti di finale degli Us Open dove Jannik ha controllato la maggior parte del match contro Alcaraz, ha sprecato match point ed ha poi ceduto alla rimonta iberica.

Mancava Djokovic e mancava Rafael Nadal, a quel punto del torneo, quella di New York è stata una delle più grandi chance sprecate dal tennista altoatesino. Senza dimenticare la finale 1000 persa in America lo scorso anno contro Hubert Hurkacz, un avversario sulla carta alla portata.

Se le cose a livello singolo lasciano rimpianti non cambia molto a livello di Nazionale con l'Italia che negli ultimi giorni ha ricevuto brutte notizie.

Italia, Berrettini e Sinner ko: emergenza totale per gli azzurri

Con tre tennisti nella top 30 mondiale, con la Russia (forse la squadra sulla carta più forte) e con la Spagna priva sia di Alcaraz che di Nadal l'Italia aveva una grandissima chance per vincere la Coppa Davis, ottenendo così uno dei più grandi successi della sua storia.

Ancora una volta però sia Sinner che Berrettini hanno dovuto dare forfait abbassando notevolmente le speranze di vittoria della Nazionale. Ora Musetti e Sonego proveranno a dare il massimo per la causa azzurra, ma è evidente che le chance di successo finale sono ora notevolmente abbassate.

Sinner è stato tutta la stagione alle prese con infortuni e dallo scorso Febbraio non è riuscito a fare tre tornei di fila senza problemi (un'annata maledetta). Qualche rammarico in più invece per Berrettini, che, ha ricevuto anche qualche critica in più nel mondo social.

I fan hanno imputato all'atleta romano i tempi del ritiro ed in particolare quello di ritirarsi a meno di una settimana dall'inizio della competizione. Matteo ha avuto ovviamente le sue ragioni, ma il mondo social ed i fan italiani hanno sentenziato.

Le chance di vittoria della Davis sono ora ridotte all'osso, ma il nostro augurio è che i problemi di Berrettini e Sinner possano finire ed i due tennisti possano tornare a giocare il loro miglior tennis senza più problemi fisici.