Panatta "snobba" Matteo Berrettini e Jannik Sinner ed elogia Lorenzo Musetti



by   |  LETTURE 7594

Panatta "snobba" Matteo Berrettini e Jannik Sinner ed elogia Lorenzo Musetti

“L’Italia ha trovato i suoi Big 3? Se li paragoniamo a quei tre che tutti conoscono no, ma in realtà siamo più di tre qui. E non siamo così lontani gli uni dagli altri. La cosa più bella è che ci sia un sacco di gente che ci sta seguendo: poi che preferiscano me, Sinner, Musetti o gli altri non importa.

È bello che seguano il tennis, diventato più mainstream. Una cosa molto bella ma allo stesso tempo pericolosa. Si rischia sempre il commento non costruttivo, ma da bar“ . Con queste parole, pronunciate durante l’intervista rilasciata al Corriere dello Sport, Matteo Berrettini ha espresso il suo punto di vista sulla grande crescita del movimento maschile azzurro.

Nelle ultime stagioni, il romano, insieme a Jannik Sinner e Lorenzo Musetti, ha fatto sognare milioni di italiani. Italiani che sperano di tornare a celebrare il successo dei propri beniamini in Coppa Davis.

Panatta snobba Berrettini e Sinner: "Musetti ha più soluzioni"

L’Italia è riuscita a conquistare la sua unica Coppa Davis nel 1976.

In quell’occasione, gli azzurri sconfissero in finale il Cile di Jaime Fillol e Patricio Cornejo. Corrado Barazzutti ed Adriano Panatta furono gli assoluti protagonisti delle sfide di singolare, mentre in doppio Paolo Bertolucci si aggiudicò il match decisivo sempre in compagnia dell’ex numero quattro del mondo.

Proprio Panatta, ai microfoni di "Giorno - Carlino" ha parlato senza giri di parole di Berrettini, Sinner e Musetti. "Musetti è il più estroso di questo grande gruppo azzurro, non c’è dubbio.

Quello con più soluzioni in campo, anche più di Berrettini e Sinner. Ed è molto giovane, può maturare anche dal punto di vista tecnico" . Berrettini, Sinner e Musetti saranno impegnati la prossima settimana al Masters 1000 di Parigi-Bercy.

Saranno da monitorare le condizioni fisiche del romano, che a causa del problema al piede accusato alla Tennis Napoli Cup non ha potuto disputare il torneo ATP 500 di Vienna.