Daniil Medvedev annienta Jannik Sinner ma ammette: "È un top player"



by   |  LETTURE 4848

Daniil Medvedev annienta Jannik Sinner ma ammette: "È un top player"

Una prestazione da grande campione, che non a caso è stato anche in cima al ranking Atp. Daniil Medvedev si è garantito l'accesso alle semifinali dell'Atp 500 di Vienna, regolando l'italiano Jannik Sinner in due rapidi set (6-4, 6-2).

Il russo ha mostrato i muscoli durante la partita ai danni dell'altoatesino, non concedendogli praticamente chances di rimonta. Nonostante una sfida quasi a senso unico, che per l'ex numero uno al mondo poteva comunque nascondere delle insidie, il nativo di Mosca ha elogiato l'azzurro al termine del confronto ai microfoni dell'Atp tour: "Jannik è un giocatore di punta e può dare in pratica problemi a chiunque.

Negli ultimi due Grandi Slam ha giocato cinque set col tennista che poi ha poi vinto il torneo. Quindi lui è un top player e sono davvero felice della mia prova. Ho servito straordinariamente bene, quasi non ho commesso errori non forzati.

Ero anche solido dietro la linea di fondo. Tutto funzionava bene e dunque sono super contento” ha dichiarato.

Le parole a fine gara

Medvedev ha analizzato in modo più approfondito la sua partita: "In generale il modo in cui ho giocato contro Sinner è stato lo stesso della competizione ad Astana.

Sono davvero felice, ho cercato questo livello per molto, molto tempo. È il livello con cui posso vincere gli appuntamenti più prestigiosi del tour e spero di potermi ripetere per le prossime due battaglie" ha aggiunto la prima testa di serie del tabellone.

Ora per Daniil ci sarà l'esame Grigor Dimitrov: "Anche per lui vale lo stesso discorso, può battere tutti. Era uno dei primi tre giocatori, facendo semifinali negli Slam. Forse più alti e bassi quest'anno, ma quando è ispirato è fantastico.

Sono consapevole di dover solo giocare il mio miglior tennis. Così potrò avere la possibilità di vincere" ha concluso nell'intervista rilasciata in campo davanti al pubblico austriaco. Photo credit: Erste Bank Open - Atp Vienna.