“Ho sentito un fastidio”: Jannik Sinner allarma a Vienna



by   |  LETTURE 17979

“Ho sentito un fastidio”: Jannik Sinner allarma a Vienna

Due buonissime prestazioni per prendere fiducia dopo lo stop di circa 20 giorni, a causa del brutto e fastidioso infortunio alla caviglia rimediato al Sofia Open. Jannik Sinner ha saputo subito mettersi in evidenza all'Atp 500 di Vienna, che rappresenta per lui una delle ultime speranze per sognare la qualificazione alle Finals di Torino.

Archiviato il successo netto contro il cileno Garin, l'altoatesino si è ripetuto nel pomeriggio di giovedì ai danni dell'argentino Francisco Cerundolo, che ha tenuto testa fino al 5-5, prima di non riuscire a reggere il deciso cambio di passo dell'azzurro.

Una vittoria gratificante che prepara il nativo di San Candido all'intrigante sfida con il russo Daniil Medvedev, ex numero uno al mondo. Fra gli obiettivi del talentuoso 21enne quello di riscattare è vendicarsi della sconfitta subìta contro il nativo di Mosca proprio alle Finals della scorsa annata, alla fine del tie-break del terzo set.

Il numero 13 al mondo dovrà cercare di vincere il primo match della carriera con Medvedev per mantenere aperte le possibilità di staccare il biglietto per la competizione riservata ai migliori otto tennisti del circuito della stagione.

Le parole a fine match

Sinner si è presentato in conferenza stampa al termine della sfida e ha preoccupato un po' i suoi fan: "Fisicamente mi sento bene ma quando torni da un infortunio devi sempre stare attento e vedere come va giorno per giorno" ha commentato, poi sottolineando: "In questa gara ho sentito un piccolo fastidio alla caviglia, ma non è proprio niente.

Spero di rimediare ai quarti venerdì" ha aggiunto, lanciando comunque un piccolo allarme. Sul prossimo avversario, numero uno del tabellone principale: "Con Medvedev sarà anche una partita complicata dal punto di vista mentale.

Vedremo cosa succederà" ha concluso. La battaglia tra i due è in programma sul campo centrale a partire dalle ore 15:20. In palio un posto per le semifinali del torneo. Photo credit: Atp Vienna.