Atp Vienna - Il cammino di Jannik Sinner: l'azzurro 'intravede' Daniil Medvedev



by   |  LETTURE 4503

Atp Vienna - Il cammino di Jannik Sinner: l'azzurro 'intravede' Daniil Medvedev

È risalente a sabato 1 ottobre, l'ultima gara ufficiale (valevole per un posto nella finale del Sofia Open) nel circuito Atp di Jannik Sinner. L'altoatesino ha subìto un brutto infortunio alla caviglia durante la partita contro il danese Holger Rune, che lo ha costretto a restare fermo ai box per circa tre settimane.

Dopo aver ripreso gli allenamenti ed essersi concesso qualche svago sulla sua amata neve, l'azzurro è ora pronto per tornare a competere nel tour. Direzione Vienna per il nativo di San Candido, che ha bisogno di ritrovare confidenza con la vittoria per rendersi protagonista di un bel finale di stagione 2022.

Il sogno chiamato Nitto Atp Finals è abbastanza complicato da realizzare, ma non impossibile aritmeticamente: per mantenere vive le speranze, il talentuoso 21enne ha necessità di stupire nella capitale austriaca e di raggiungere le fasi finali della competizione, guadagnando così tanti punti importanti anche nella classifica 'Race'

È diversa la curiosità che circonda l'atleta allenato da coach Simone Vagnozzi e Darren Cahill proprio dal punto di vista fisico: i fan si augurano che il giocatore italiano sia riuscito a recuperare dal problema e possa essere competitivo nella manifestazione che assegna 500 punti al vincitore.

Il cammino di Sinner

Da testa di serie numero 6 del tabellone principale, l'altoatesino ha avuto un sorteggio da non sottovalutare, in cui ogni match andrà affrontato con la giusta mentalità. All'esordio Sinner incrocerà il cileno Cristian Garin per cominciare nel migliore dei modi la sua avventura.

In caso di successo, potrebbe esserci lo scontro contro l'argentino Francisco Cerundolo. Ai quarti di finale l'altoatesino potrebbe sfidare l'ex numero uno al mondo Daniil Medvedev, che prima dovrà liberarsi del padrone di casa Dominic Thiem.

In semifinale saranno il russo Andrey Rublev e l'inglese Cameron Norrie i possibili avversari. Nell'atto conclusivo invece il connazionale Matteo Berrettini, Taylor Fritz, Hubert Hurkacz e Stefanos Tsitsipas (testa di serie numero 2) sono i potenziali tennisti che possono giocare per un posto in finale nella parte bassa.