Jannik Sinner, brutte notizie nel ranking: ora attenzione a Berrettini



by   |  LETTURE 8201

Jannik Sinner, brutte notizie nel ranking: ora attenzione a Berrettini

Il 2022 del numero uno azzurro Jannik Sinner ha vissuto importanti alti e bassi. Il giovane talento altoatesino ha avuto diversi inconvenienti che hanno frenato la sua ascesa ma allo stesso tempo, nel corso di questa stagione, abbiamo visto il potenziale di uno dei principali talenti della NextGen.

Jannik si è fermato a Febbraio a causa della positività al Covid che ha rallentato la sua preparazione e lo ha costretto a saltare diversi tornei. Successivamente Jannik ha dovuto fare i conti con diversi problemini che lo hanno costretto al ritiro o a giocare match condizionati.

Sinner è poi tornato protagonista in estate dove ha disputato un ottimo Wimbledon (arrivato ai Quarti di finale) ed un US Open che gli ha lasciato davvero tanti rimpianti. L'azzurro è stato eliminato ai Quarti di finale dopo aver sprecato un match point con lo spagnolo Carlos Alcaraz, poi diventato vincitore del torneo e da quel momento numero uno al mondo.

Soprattutto lì abbiamo potuto assistere al potenziale straordinario del talento azzurro ma Jannik ha poi nuovamente dovuto fare i conti con i problemi fisici. Uno stop alla caviglia ha rallentato il tennista che è rimasto fuori per diverso tempo in queste settimane ma che dovrebbe comunque rientrare presto.

Le ultime sul Ranking di Jannik Sinner

Saltando i tornei di questa settimana Jannik Sinner ha perso 250 punti in classifica. Non ha perso posizioni ma si è distanziato ancora di più dal decimo posto di Felix Auger Aliassime.

Attualmente Jannik è a 455 punti dal canadese ma se Auger riuscirà a trionfare nel torneo di Anversa scavalcherà Fritz e si distanzierà tantissimo dal tennista italiano. Sinner si ritroverebbe così a quasi 500 punti dal decimo posto (eventuale) di Taylor Fritz.

Ora numero 12 in classifica Jannik deve ora pensare a guardarsi le spalle: Norrie e Carreno Busta sono stati eliminati rispettivamente a Stoccolma ed a Napoli, ma è proprio dal capoluogo partenopeo che potrebbe arrivare la più grande insidia.

Matteo Berrettini, in caso di vittoria a Napoli, si porterebbe a poco più di 100 punti in classifica dal connazionale e, subito dietro, con il tredicesimo posto nel ranking Atp. Photo Credit: Sofia Open