Jannik Sinner, grande suggestione per il ritorno in campo? Le ultime sull'azzurro



by   |  LETTURE 13890

Jannik Sinner, grande suggestione per il ritorno in campo? Le ultime sull'azzurro

Il cammino di Jannik Sinner durante la stagione 2022 nel circuito maggiore continua a essere decisamente travagliato. L'altoatesino ha dovuto far fronte a un altro (questa volta sicuramente sfortunato) infortunio, che gli ha impedito di partecipare ad altri tornei Atp in programma e perdere ulteriore terreno nelle varie classifiche.

Una situazione che l'azzurro ha praticamente vissuto dal mese di febbraio, quando è risultato positivo al Covid, fino a questo periodo: si sono susseguiti tanti problemi fisici, tutti diversi fra loro, che hanno preoccupato non poco i fan del tennista italiano.

La continuità 'mai trovata', dato che ha raggiunto due sole semifinali in tutto l'anno (a Umago, dove è poi riuscito a vincere il titolo strappandolo allo spagnolo numero uno del mondo Carlos Alcaraz; in quel di Sofia, fatale per l'attuale infortunio alla caviglia), è con ogni probabilità il fattore che non permetterà all'azzurro di accedere alle Nitto Atp Finals di Torino.

Per quanto riguarda quel sogno, le occasioni non sono ancora terminate ma il talentuoso 21enne avrà bisogno di disputare un finale di annata superlativo per essere in Piemonte a novembre.

Quando tornerà in campo Sinner?

La domanda che molti appassionati e addetti ai lavori si stanno ponendo negli ultimi giorni è quando il nativo di San Candido tornerà a giocare una sfida ufficiale.

Sinner è attualmente iscritto all'Atp 500 di Vienna, torneo nel quale potrebbe rientrare per dare la caccia al titolo e a punti pesanti in ottica classifica Atp. Alcune indiscrezioni non hanno escluso una grande suggestione: nel caso in cui le condizioni (sulle quali non sono emerse novità rilevanti) dovessero migliorare, l'italiano potrebbe essere protagonista a Napoli dal 17 al 23 ottobre e prepararsi meglio all'appuntamento austriaco.

Un'ipotesi difficile ma forse non impossibile. L'unica possibilità per Jannik di giocare in Campania è attraverso una wild card concessa dagli organizzatori, visto che non è fra i presenti nell'entry list ufficiale.

Sono due le competizioni che l'azzurro ha cerchiato sul calendario da tempo, sperando di arrivarci in forma: il Master 1000 di Parigi-Bercy, previsto dal 31 ottobre al 6 novembre, e le fasi finali di Coppa Davis a Malaga. Photo credit: Us Open.