Il controverso dato riguardo il ranking di Jannik Sinner e Lorenzo Musetti



by   |  LETTURE 14410

Il controverso dato riguardo il ranking di Jannik Sinner e Lorenzo Musetti

Poche ore fa è andata in scena la finale del torneo di Sofia, torneo vinto negli ultimi due anni dal nostro Jannik Sinner e che in questo 2022 ha preso una piega differente. In tanti si aspettavano, soprattutto vedendo il tabellone, una finale tutta italiana con protagonisti Jannik Sinner e Lorenzo Musetti.

I due giovani talenti del nostro tennis sono però stati eliminati in semifinale. Il carrarino ha ceduto a sorpresa in due set allo svizzero Huesler, sorpresa di questa settimana ed entrato da poco nella Top 100 mondiale.

La più grande sorpresa del sabato tennistico è arrivata però con la sconfitta di Jannik Sinner. L'altoatesino, testa di serie numero uno del torneo, e con una statistica del 100 % di vittorie nel torneo bulgaro, ha ceduto per ritiro, ad un passo comunque dalla sconfitta, contro Holger Rune, giovane danese considerato da molti come uno dei NextGen più promettenti del panorama mondiale.

Oltre alla sconfitta per Jannik una caduta ed un problema alla caviglia che lo hanno portato così al ritiro nel torneo kazako di Astana, in programma la prossima settimana.

Le ultime sul ranking di Musetti e Sinner

C'è tanta delusione per la finale mancata italiana ma Musetti e Sinner vivono destini diversi per quel che riguarda il ranking Atp.

Con la sconfitta in semifinale Jannik perde punti, con precisione perde 160 punti, e scivola nuovamente fuori dalla Top Ten mondiale. Sinner è ora dodicesimo in classifica nel circuito Atp e con condizioni fisiche da valutare in vista dei prossimi impegni.

Conplicata, quasi impossibile, la corsa alle Finals di fine anno con Jannik oramai davvero molto indietro rispetto a Felix Auger Aliassime, impegnato tra l'altro nel torneo di Astana. Lorenzo Musetti è stato eliminato dal torneo in semifinale, un torneo che sicuramente porta rimpianti (in finale avrebbe affrontato Rune e non Sinner e sulla carta l'avversario era meno ostico) ma porta anche buone notizie al giovane tennista carrarino.

Grazie al torneo di Sofia Lorenzo ha migliorato la sua classifica, ha guadagnato tre posizioni ed ora è numero 27 delle classifiche mondiali. Best Ranking e ottime notizie per Musetti, quest'anno ormai in costante crescita.