Race to Torino - Jannik Sinner scavalca Berrettini, l'azzurro a caccia dell'impresa



by   |  LETTURE 22080

Race to Torino - Jannik Sinner scavalca Berrettini, l'azzurro a caccia dell'impresa

Il 2022 del numero uno azzurro Jannik Sinner ha vissuto diversi alti e bassi. Prima il Covid e poi i problemi fisici hanno frenato la sua ascesa ma il tennista altoatesino ha mostrato comunque un ottimo rendimento nel corso della stagione.

Recentemente ha sfiorato anche l'impresa a New York dove ha raggiunto i Quarti di finale degli Us Open ed ha ceduto, dopo aver fallito un match point, contro il giovane grande rivale e neo numero uno al mondo Carlos Alcaraz.

Jannik ha dimostrato però di avere grossi margini di crescita e, insieme al suo staff, sta lavorando per migliorare il proprio rendimento. Questa settimana l'attuale numero 10 delle classifiche mondiali è impegnato nel torneo Atp di Sofia dove cerca il terzo successo consecutivo.

Nella giornata di ieri Jannik ha debuttato nel torneo contro il portoghese Borges ed ha vinto senza particolari patemi con il risultato di 6-3;6-4. Il tennista altoatesino affronterà tra poche ore l'australiano Vukic e proverà così a continuare la striscia positiva nel torneo bulgaro.

In questa fase finale della stagione, oltre al migliorarsi, Jannik avrà come obiettivo quello di restare nella Top Ten a fine anno e magari quello di raggiungere le Atp Finals di Torino. Jannik conquistò solo il ruolo di riserva lo scorso anno e in questa fase finale di stagione sogna di entrare nei primi 8 che parteciperanno alle Finals.

Un'impresa difficile ma non impossibile.

Le ultime sulla rincorsa di Sinner verso le Finals Atp

Con il successo di ieri Jannik Sinner ha scavalcato Matteo Berrettini nella Race ed è ora al tredicesimo posto della classifica.

Carlos Alcaraz, Rafael Nadal, Casper Ruud e Stefanos Tsitsipas sono già qualificati per le Finals di Torino di fine anno. Novak Djokovic è teoricamente quasi qualificato in quanto ha vinto uno Slam (Wimbledon) e deve terminare la stagione nella Top 20 della Race.

Una situazione abbastanza probabile con il serbo attualmente quindicesimo ed in campo a Tel Aviv per guadagnare punti. L'ultimo posto attualmente a disposizione per le Finals Atp è appannaggio di Felix Auger Aliassime, a quota 2860 punti.

Sinner è abbastanza distante ma la situazione non è impossibile.

L'altoatesino è a quota 2265 punti ed in caso di vittoria oggi contro Vukic scavalcherà Carreno in classifica e si avvicinerà ulteriormente in classifica.

L'eventuale tris a Sofia porterà Jannik non solo alla vittoria di un nuovo torneo ma l'azzurro arriverebbe a quota 2470 punti, meno di 400 punti rispetto al canadese. Con diversi tornei 250 e 500 ancora da disputare e con il Masters 1000 di Parigi-Bercy a disposizione Jannik coltiva ancora buone speranze.

Tutto parte da Sofia, Sinner non può più permettersi passi falsi, a cominciare dalla Bulgaria. Ecco la situazione in classifica tra gli atleti non qualificati (attualmente solo i primi 3 sono qualificati):

  • Daniil Medvedev 3375
  • Andrey Rublev 3055
  • Felix Auger Aliassime 2860
  • Alexander Zverev 2700
  • Hubert Hurkacz 2635
  • Taylor Fritz 2385
  • Cameron Norrie 2365
  • Pablo Carreno Busta 2270
  • Jannik Sinner 2265 (2470 in caso di vittoria a Sofia)
  • Matteo Berrettini 2225
Photo Credit: Official Instagram Jannik Sinner