Il programma di Jannik Sinner per i prossimi tornei: l'azzurro sogna le Finals



by   |  LETTURE 7196

Il programma di Jannik Sinner per i prossimi tornei: l'azzurro sogna le Finals

Jannik Sinner, chiusa la prima parentesi in Davis Cup, riparte con un solo obiettivo: la conquista di un posto alle ATP Finals di Torino. Prossima tappa, la Bulgaria. Ma sarà una vera maratona per il fenomeno azzurro.

Jannik Sinner, prosegue l’inseguimento a Torino

Se Matteo Berrettini è atteso a Firenze dopo le fatiche di Bologna, Jannik Sinner proseguirà il suo inseguimento alle ATP Finals di Torino dalla Bulgaria.

Non un posto a caso. Perchè al Sofia Open, Atp 250 al via il 26 settembre, il principino di San Candido ha scritto importanti pagine della sua carriera, ottenendo il primo successo in carriera nel circuito nel 2020 per poi ripetersi nella stagione successiva.

Ricordi colmi di sorrisi insomma per un giocatore che sta chiudendo in crescita un 2022 non sempre semplice. Nel primo caso fu decisivo il tie break nella finale con il canadese Vasek Pospisil. Un anno fa invece fu più netta l’affermazione su Gael Monfils, 6-3, 6-4.

Quest’anno, al via, sono attesi anxche il polacco Hubert Hurkacz e lo spagnolo Pablo Carreno Busta. Ma ovviamente sarà solo il primo passo di un calendario molto fitto per Jannik Sinner. A seguire ci sarà il Nur Sultan, Atp 500 in Kazakhistan, vinto un anno fa dal coreano Kwon, ma che in questo 2022, ottenuta la licenza permanente, potrebbe presentare al via il vincitore dell’ultimo US Open, Carlos Alcaraz, oltre a Daniil Medvedev e al greco Stefanos Tsitsipas.

Senza dimenticare un certo Andy Murray, battuto già a Dubai. Insomma, un tabellone molto difficile per un torneo di sempre maggiore prestigio. Certo anche l’incrocio con Matteo Berrettini a Firenze, Atp 250 che torna in calendario dopo quasi 30 anni, quindi il 500 di Vienna prima del 1000 di Parigi-Bercy.

In palio ben 2.500 punti, che potrebbero garantire a Sinner il rientro nei primi otto della Race. Attualmente Jannik è quattordicesimo a 500 punti dall’ottavo posto di Alexander Zverev. Ma il tedesco, dopo il grave infortunio patito al Roland Garros, pare destinato a chiudere in anticipo la sua stagione.

Un avversario in meno in una corsa colma di ostacoli per Jannik Sinner. Ma dopo la sostituzione di Matteo Berrettini nel 2021, il giovane fenomeno azzurro vuole tornare alle Finals dalla porta principale.