"Sapevo sarebbe stato difficile": Italia ai quarti in Davis Cup, l'orgoglio di Sinner



by PERRI GIORGIO

"Sapevo sarebbe stato difficile": Italia ai quarti in Davis Cup, l'orgoglio di Sinner

Doveva scacciare i demoni della sconfitta contro Carlos Alcaraz a New York. Detto, fatto. Pur senza brillare, Jannik Sinner ha battuto Francisco Cerundolo dopo il successo di Matteo Berrettini ai danni di Sebastian Baez e ha regalato alla nazionale di Filippo Volandri l'accesso alle 'Final Eight' di Davis Cup che si terranno a novembre a Malaga.

"Senza dubbio è stata una partita molto difficile, sapevo più o meno cosa aspettarmi anche perché era il mio primo incontro dopo gli Us Open e le condizioni erano ovviamente completamente differenti.

Mi sono unito alla squadra con un po' di ritardo perché avevo bisogno di riprendermi un po' fisicamente, ma posso comunqu essere orgoglioso di quello che ho fatto. La cosa più importante era dare il punto alla squadra e ci sono riuscito, siamo tutti molto felici di poter andare a Malaga" ha spiegato con grande lucidità.

"Ho deciso di giocare la Davis perché sentivo di poterlo fare, nonostante la stanchezza. Sapevo sarebbe stato complicato, le palline sono abbastanza pesanti e lente, ma so comunque di poter dare di più e di giocare meglio"

Sinner esalta il gruppo

L'Italia affronterà con grande probabilità gli Stati Uniti.

Alla nazionale di Filippo Volandri infatti basterebbe vincere una delle tre partite contro la Svezia per assicurarsi la vetta del Gruppo B. "Abbiamo una squadra incredibile. Io, Matteo, Lorenzo, due grandi giocatori di doppio come Fognini e Bolelli.

Stiamo bene insieme, ci piace condividere il nostro tempo e sono orgoglioso di far parte di questo incredibile gruppo" ha raccontato. Filippo Volandri è riuscito a creare una squadra giovane e forte, amalgamando anche gli elementi Fognini-Bolelli che soprattutto a Malaga potrebbero fare la differenza.

"Il primo obiettivo era qualificarsi per Malaga e ci siamo riusciti. Abbiamo giocato partite incredibili, doppio compreso. Ed è fondamentale considerando il format di questa competizione. Come dicevo, sono orgoglioso di essere parte di questo gruppo e spero di riuscire a dare ancora molto a questa squadra" Photo Credit: Getty Images

Davis Cup Jannik Sinner Coppa Davis