“Una follia”: Paolo Bertolucci attacca l'Atp, coinvolti Sinner e Alcaraz

La dura critica dell’ex tennista italiano sull’organizzazione degli Us Open

by Luca Ferrante
SHARE
“Una follia”: Paolo Bertolucci attacca l'Atp, coinvolti Sinner e Alcaraz

Paolo Bertolucci ha espresso pesanti critiche sulla programmazione dei match durante l'edizione 2022 degli Us Open, rilasciando durissime parole in un'intervista all'Agi. Al centro della discussione dell'ex tennista italiano la battaglia epica tra Jannik Sinner e Carlos Alcaraz, terminata poco prima delle 3 della notte statunitense.

Un aspetto che ha scatenato la sua rabbia: "Ritengo molto grave il silenzio dell'Atp sulla programmazione della partita in 'prime time' per esigenze Tv. Ormai i giocatori per prendere soldi farebbero di tutto, come si è visto a Wimbledon dove nessuno ha rinunciato ad andare per esprimere solidarietà ai colleghi russi e bielorissi esclusi dal torneo.

Se apri un cancello poi è difficile chiuderlo" ha commentato.

Bertolucci non ci sta

L'organizzazione del torneo Slam non è passata inosservata e Bertolucci crede che siano diversi gli aspetti da rivedere. Proprio l'orario di chiusura dell'intero programma di gare è stato criticato anche in altre passate occasioni, fra cui Madrid da parte di Sascha Zverev o in Coppa Davis.

L'ex atleta ha aggiunto: "Anche allora i tennisti non si lamentarono malgrado questa programmazione falsi le partite. Alcaraz è andato a letto almeno alle sei del mattino dopo la sfida con Sinner. Come potrà recuperare per la semifinale di venerdi? Gli organizzatori si dicono orgogliosi quando le partite finiscono alle tre o alle quattro del mattino e restano a vederle 500 persone, ma io ritengo invece questa programmazione al di fuori di ogni logica" ha sottolineato.

Poi ha concluso: "Paradossalmente è andata anche bene perché Tiafoe ha vinto in tre set e Iga Swiatek ha vinto in due set, altrimenti la partita sarebbe finita alle sei del mattino. Una follia". Vedremo quale sarà l'orario di chiusura delle semifinali maschili nella serata di venerdì.

È attesa, dopo Ruud-Khachanov, una lotta molto interessante e avvincente proprio tra Carlos Alcaraz e l'idolo di casa Frances Tiafoe.

Paolo Bertolucci Alcaraz Us Open
SHARE