Lorenzi avvisa Jannik Sinner: "Carlos Alcaraz proverà a fare qualcosa di diverso"



by   |  LETTURE 4209

Lorenzi avvisa Jannik Sinner: "Carlos Alcaraz proverà a fare qualcosa di diverso"

Jannik Sinner e Carlos Alcaraz si affronteranno ai quarti di finale degli US Open il prossimo mercoledì. Entrambi cercheranno di conquistare per la prima volta in carriera le semifinali in un torneo del Grande Slam. Sia l’italiano che lo spagnolo hanno dovuto ricorrere al quinto set, in cui si sono ritrovati sotto di un break, per liberarsi rispettivamente di Ilya Ivashka e Marin Cilic agli ottavi.

Sarà lo scontro diretto numero quattro, il terzo dell’anno, quello che andrà in scena sull’Arthur Ashe Stadium. Alcaraz si è aggiudicato il primo match al Masters 1000 di Parigi-Bercy nel 2021, ma Sinner ha vinto le due ultime partite.

La prima agli ottavi di finale di Wimbledon; la seconda in finale a Umago. “Il fatto che abbia vinto le ultime due partite mi dà forza. Sono una persona molto competitiva che vuole sempre dimostrare qualcosa. La verità è che farò di tutto per vincere” , ha confessato il talento di Murcia in conferenza stampa parlando di Sinner.

Le parole di Lorenzi sulla sfida tra Sinner e Alcaraz

L’altoatesino ha invece spiegato: “Carlos lo conosco un pochettino meglio perché abbiamo già giocato un paio di volte contro. Dovrò stare attento alle mie cose, servire decisamente meglio e rispondere in maniera abbastanza aggressiva.

Mi allenerò sapendo chi dovrò affrontare e questo mi aiuterà tantissimo a sviluppare un piano tattico preciso" . Paolo Lorenzi ha provato ad analizzare il match tra Sinner e Alcaraz ai microfoni di Sky Sport.

“Penso che a Sinner piaccia giocare contro Alcaraz, contro cui ha vinto le ultime due partite” , ha dichiarato l’ex tennista italiano. “Sa come creare problemi allo spagnolo. Carlos ha un grandissimo allenatore come Juan Carlos Ferrero, che è stato numero uno del mondo e ha vinto Slam.

Mi aspetto che provìno a fare qualcosa di diverso. Questa sarà un po’ la chiave: Jannik dovrà essere pronto a questo cambiamento” , ha concluso Lorenzi. Photo Credit: Getty Images