Jannik Sinner è il miglior tennista italiano di sempre ? Spunta una statistica



by   |  LETTURE 6596

Jannik Sinner è il miglior tennista italiano di sempre ? Spunta una statistica

I numeri di Jannik Sinner sono evidenti agli occhi di tutti e nonostante una giovanissima età si discute spesso su dove pottebbe arrivare il talento azzurro. Il giornalista Giorgio Spalluto ha pubblicato un tweet che ha esaltato le doti del tennista:
"Gli italiani con la miglior % di finali vinte, tra coloro che ne hanno giocate almeno 3"
Sono 7 i tennisti italiani in questa speciale classifica e Jannik Sinner è il primo nome che è possibile leggere.
Con una percentuale dell'86% di finali vinte (6 su 7), Sinner è sopra a Omar Camporese che di finali ne ha vinte 2 su 3 e avendo, quindi, una percentuale del 67% di finali vinte.Ma se la percentuale dell'86% fa impressione, è perché è così.

E' impressionante vedere come un ragazzo così giovane possa essere riuscito ad arrivare alle finali di 7 tornei e averne vinte 6. Ed'è ancora più impressionante se pensiamo che nella classifica citata da Giorgio Spalluto non figura la finale vinta alle Next Gen ATP Finals del 2019 contro Alex De Minaur con un punteggio di 4–2, 4–1, 4–2.

La percentuale salirebbe di qualche punto in più e arriverebbe intorno al 90%.


Sinner è il miglior tennista italiano di sempre ?


Ma quindi è veramente Jannik Sinner il miglior tennista italiano di sempre ? Beh, se ci soffermiamo alla classifica in questione parrebbe proprio che l'altoatesino classe 2002 sia veramente il miglior tennista italiano di sempre.


Ma come sempre nello sport esistono le sfumature. Da cosa si capisce che un tennista è migliore di un altro ? Dalle finali vinte ? Dal ranking ? Dagli Ace ? Da come gioca su terra rossa rispetto a come giocherebbe sul prato ? Ognuno ha il suo metro di giudizio.

E' per questo che nel 2022 ancora ci si chiede chi sia più forte tra Nadal e Federer. La cosa certa è che lo sport è bello perché regala emozioni. Per i giudizi e le analisi c'è tempo.

Noi viviamoci quello che stiamo vivendo grazie a loro ed il tennis italiano vive uno dei migliori momenti di sempre.