Sinner-Alcaraz è il duello del futuro? Lo spagnolo non ha dubbi



by   |  LETTURE 5321

Sinner-Alcaraz è il duello del futuro? Lo spagnolo non ha dubbi

Carlos Alcaraz ha perso le ultime due finali disputate nel circuito maggiore contro tennisti italiani. Al torneo ATP 500 di Amburgo, ci ha pensato Lorenzo Musetti a fermare il talento spagnolo; a Umago, invece, Jannik Sinner si è reso protagonista di un’ottima rimonta e ha conquistato il sesto titolo in carriera.

Alcaraz e Sinner hanno dimostrato in più di un’occasione di rappresentare il presente e il futuro del tennis. Entrambi hanno bruciato le tappe e continuano a crescere partita dopo partita. I due si sono incontrati tre volte e l’altoatesino, proprio grazie alla vittoria ottenuta a Umago, conduce 2-1 negli scontri diretti.

Prima della finale in terra croata, l’italiano e lo spagnolo hanno dato vita a un’epica partita agli ottavi di finale di Wimbledon. Anche in quel caso, a prevalere è stato Sinner, che ha poi sfiorato l’impresa contro Novak Djokovic ai quarti.

Alcaraz e la rivalità con Jannik Sinner

In una breve intervista rilasciata a Eurosport, Alcaraz ha parlato proprio della sua rivalità con Sinner. “Sinner-Alcaraz sarà una ‘saga’ ? Lo spero” , ha risposto senza esitare il 19enne di Murcia.

“Sicuramente avremo altre battaglia davanti in grandi stadi e lotteremo per vincere grandi tornei. Siamo ancora giovani e abbiamo un grande futuro davanti. Lo spero davvero. Voglio giocare altre battaglie contro di lui in futuro” .

Anche Sinner, in conferenza stampa, si è soffermato sulle sfide del futuro. "Non è mai semplice giocare contro Alcaraz. Vedremo come giocheremo sia io che lui in America, magari ci affrontiamo di nuovo. Non ci siamo mai sfidati sul cemento outdoor, ci manca questa superficie.

Lui ha dimostrato di poter giocare bene su qualsiasi superficie. Ha vinto a Miam, Madrid e giocato tante finali. Farà cose molte buone in futuro. È una brava persona" .Sia Sinner che Alcaraz scenderanno in campo al Masters 1000 di Montreal per iniziare la preparazione in vista degli US Open.

L'obiettivo delle due giovani stelle del Tour ATP è quello di superare il miglior risultato raggiunto nei tornei del Grande Slam. Entrambi hanno disputato più di una volta i quarti di finale in un Major, ma non sono mai riusciti a spingersi fino alle semifinali. L'ultimo Slam del 2022 offrirà loro questa importante chance. Photo Credit: Getty Images