Jannik Sinner, il dato impressionante contro gli spagnoli: i dettagli



by   |  LETTURE 4875

Jannik Sinner, il dato impressionante contro gli spagnoli: i dettagli

Sono tantissimi i traguardi e i record migliorati da Jannik Sinner dopo il successo all'Atp 250 di Umago nella serata di domenica 31 luglio, al termine di una grande battaglia contro Carlos Alcaraz. L'altoatesino ha vinto una sfida da grande tennista con una prestazione sempre solida durante le 2h30 di gara: dal punto di vista mentale il nativo di San Candido è stato forte e ha tenuto duro nel momento di maggiore difficoltà a inizio del secondo set, annullando ben otto palle break in totale.

Nonostante la perdita del tie-break per un soffio, l'azzurro ha continuato a tenere alto il livello del suo gioco e ha approfittato del calo fisico e d'intensità del suo avversario. Il 19enne infatti non è stato in grado di tenere testa all'italiano nel secondo e poi anche terzo parziale, cedendo pian piano diversi turni di battuta e non è riuscito a reagire a dovere.

Il netto risultato finale (6-7, 6-1, 6-1) è un nuovo importante segnale lanciato dal numero 10 al mondo verso l'iberico, ora indietro nei precedenti (se si considerassero solo quelli nel circuito maggiore, 2-1).

La statistica

Sinner, quest'anno, è su tutti il peggior incubo dei giocatori spagnoli, visto un record davvero sorprendente: in questa stagione 2022 l'altoatesino ha sconfitto otto volte un tennista spagnolo in altrettanti incontri disputati, un dato davvero impressionante.

Quali sono le sfide che riguardano il record? La prima a Dubai contro Davidovich Fokina, che ha avuto anche la chance di chiudere il match. La stessa sorte per Pablo Carreno Busta, anche a un passo dal successo si è dovuto alla fine arrendersi alla determinazione dell'italiano.

Agli Internazionali Bnl d'Italia Jannik ha sconfitto anche Martinez, poi al Roland Garros è arrivata la prima vittoria ai danni di Carballes Baena (ripetendosi a Umago). Sempre in Croazia l'affermazione con pochissimi problemi contro Jaume Munar.

Per ultimo le due super sfide aggiudicate contro Carlos Alcaraz, col quale si è accesa una rivalità (naturalmente sul campo da tennis) che durerà a lungo. Il 20enne riuscirà a mantenere aperta questa striscia conro gli iberici?