Musetti realizza un nuovo record, ma comanda ancora Jannik Sinner



by   |  LETTURE 8002

Musetti realizza un nuovo record, ma comanda ancora Jannik Sinner

Nella giornata di ieri abbiamo assistito forse alla definitiva consacrazione del talento di Lorenzo Musetti. Il ventenne carrarino fino ad ora non era riuscito a mettere in mostra totalmente il suo grande talento, più volte emerso invece a livello juniores.

L'ultima settimana, dopo una serie di sconfitte consecutive, ha visto l'azzurro sbloccarsi e dopo una serie di buone prestazioni, Lorenzo ha realizzato una vittoria fantastica battendo L'Enfant prodige del tennis mondiale Carlos Alcaraz.

L'azzurro ha battuto in tre set Alcaraz, un match che sarebbe potuto terminare anche molto prima e che ha visto lo spagnolo annullare ben cinque match point nel secondo set prima di portare la sfida al terzo parziale.

Qui Musetti non ha smesso di esprimere il suo talento ed ha battuto Alcaraz lasciandolo alle corde. Nel post gara il vincitore di Amburgo ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Non è facile parlare dopo una finale come questa.

Prima di tutto voglio congratularmi con Carlos, un giocatore incredibile che ha salvato tanti match point oggi. Sei un grande lavoratore e mi ispiri molto. I sacrifici che faccio per questo sport sono ispirati anche da te, hai un grande team e ci tengo a congratularmi anche con loro.Ricordo il Challenger della semifinale di Trieste di tre anni fa, ne parlavamo prima del match e rispetto a quel match sono cambiate tante cose.

Siamo qui ancora oggi e spero di giocare ancora tante battaglie con te in futuro”.

La statistica che guida Jannik Sinner

Con la vittoria di Amburgo Lorenzo Musetti non solo ha raggiunto il suo Best Ranking, diventando numero 31 della classifica Atp, ma è anche protagonista di un nuovo record.

Come riporta il giornalista Giorgio Spalluto Musetti è diventato il terzo italiano più giovane a vincere un torneo Atp, una classifica che al momento guida il numero uno italiano, il nostro Jannik Sinner. L'altoatesino ha vinto il suo primo torneo Atp a 19 anni e due mesi, conquistando nel 2020 il torneo bulgaro di Sofia.

Ecco la classifica completa:

  1. Sinner (19 anni e due mesi)
  2. Pistolesi (19 anni e sette mesi)
  3. Musetti (20 anni e 4 mesi)
  4. Pescosolido (20 anni e 8 mesi)
  5. Panatta (21 anni e 1 mese)
  6. Cancellotti (21 anni e 2 mesi)
  7. Cane' (21 anni e 3 mesi)