Ivanisevic e il sogno di una finale tra Jannik Sinner e Carlos Alcaraz a Umago



by   |  LETTURE 12197

Ivanisevic e il sogno di una finale tra Jannik Sinner e Carlos Alcaraz a Umago

Il torneo ATP 250 di Umago, in programma dal 25 al 31 luglio, potrà contare sulla presenza di Carlos Alcaraz e Jannik Sinner. Il giovane talento spagnolo ha conquistato il suo primo titolo ATP proprio in Croazia ed è attualmente impegnato all’Hamburg European Open, dove ha raggiunto gli ottavi di finale battendo in tre set Nicola Kuhn.

L’altoatesino, invece, ha preferito non scendere in campo ad Amburgo e prendersi una settimana in più di riposto dopo la storta alla caviglia subita durante la partita contro Novak Djokovic a Wimbledon. “Dopo aver parlato con il mio team, abbiamo deciso che è meglio recuperare ancora un po’ dalla piccola storta alla caviglia” , ha scritto Sinner sul proprio account Instagram annunciando il forfait.

Ivanisevic sogna una finale tra Sinner e Alcaraz

Goran Ivanisevic, che sarà in Croazia nelle prossime settimane, non vede l’ora di vedere Sinner e Alcaraz all’opera a Umago. Il sogno del vincitore della 115esima edizione dei Championships è proprio quello di assistere a una finale tra Sinner e Alcaraz.

“Sarebbe la finale ideale. Umago ha sempre avuto una storia speciale, le cose vanno sempre molto bene qui. Abbiamo un torneo fenomenale a cui parteciperanno tanti giocatori incredibili. Vedremo sicuramente un ottimo livello di tennis” , ha confessato l’attuale allenatore di Djokovic al portale gol.dnevnik.hr.

Gli organizzatori del torneo hanno deciso di concedere una wild card a Mili Poljicak. Il tennista classe 2004 è diventato il primo croato a conquistare il titolo junior in singolare maschile a Wimbledon, il terzo in assoluto in questa categoria dopo i successi ottenuti da Marin Cilic al Roland Garros 2005 e da Borna Coric agli US Open 2013.

Ivanisevic si è congratulato con Poljicak per l’importante traguardo raggiunto. “Sono contento che un tennista di Spalato abbia vinto Wimbledon junior. È un successo fenomenale. Spero che ripeterà la stessa impresa nel circuito maggiore.

Ha assolutamente meritato la wild card a Umago. È cresciuto molto negli ultimi mesi. Tutto parte da Spalato, bisogna nascere in questa città” , ha scherzato Ivanisevic. “Non so se qualcuno abbia provato a indagare, ma è impossibile che così tanti atleti di successo nascano a Spalato” .