Jannik Sinner, sarà testa a testa con Matteo Berrettini fino a fine 2022



by   |  LETTURE 6543

Jannik Sinner, sarà testa a testa con Matteo Berrettini fino a fine 2022

Jannik Sinner e Matteo Berrettini rappresentano il meglio del tennis italiano degli ultimi anni. Il primo ventenne e l'altro ormai ai vertici da tempo sono coloro che hanno innalzato, in maniera enorme, il livello del tennis italiano negli ultimi anni.

Al di là del ranking i due tennisti sono ormai ai vertici ed in generale hanno risultati da Top Ten in ogni torneo importante e soprattutto nei tornei del Grande Slam. Berrettini è ormai un Top del circuito e, nell'ultimo di Wimbledon, era considerato da tanti come il secondo candidato (o al massimo terzo) alla vittoria finale dello storico Slam londinese.

Purtroppo il Covid ha spezzato il sogno italiano di Matteo, ma a mandare avanti la bandiera italiana ci ha pensato Jannik Sinner. L'atleta altoatesino non aveva mai vinto un match su erba prima di questo Wimbledon ma ha mostrato enormi progressi ed ha raggiunto i Quarti di finale del torneo londinese.

In particolare nel terzultimo atto del torneo Sinner ha disputato un grande match, è andato avanti di due set contro il campione serbo Novak Djokovic ed ha sfiorato l'impresa. Solo la grande reazione del (poi) vincitore di Wimbledon ha spento i sogni di gloria del giovanissimo talento azzurro.

Jannik Sinner e Matteo Berrettini, è sfida per essere numero 1 azzurro

Il ranking non conta ma milioni di tifosi osservano la situazione riguardante la sfida per il numero uno azzurro. Dopo diverse settimane in Top Ten Matteo Berrettini è uscito dalle prime posizioni a causa della scelta dell'Atp di non assegnare punti per Wimbledon.

Va detto però che visto la positività al Covid Berrettini avrebbe perso punti con l'esclusione prima dell'inizio del torneo. Situazione differente per Jannik Sinner che ha raggiunto per la prima volta i Quarti di finale di Wimbledon (non aveva mai vinto un match) ma che non ha guadagnato punti.

La sfida tra i due per decretare il numero uno azzurro a fine anno desta molta curiosità tra gli appassionati ed i due si affronteranno in questa parte finale di stagione. Si parte dalla prossima settimana con Matteo che tornerà in campo mentre Sinner è ancora ai box per problemi fisici. Una sfida elettrizzante e un argomento in più per seguire il mondo del tennis.