Jannik Sinner e la caduta durante il match con Djokovic: "Ho avuto paura"



by   |  LETTURE 3374

Jannik Sinner e la caduta durante il match con Djokovic: "Ho avuto paura"

Il sogno di Jannik Sinner a Wimbledon si è interrotto ai quarti di finale. Dopo aver battuto Carlos Alcaraz, l’altoatesino ha provato in tutti i modi a fermare Novak Djokovic e si è aggiudicato i primi due set dell’incontro esprimendo un tennis di altissimo livello.

Proprio nel momento più complicato del suo cammino londinese, però, il campione serbo ha ritrovato il feeling con i colpi e completato una clamorosa rimonta. Sinner può comunque ritenersi soddisfatto del torneo disputato a Wimbledon e guardare con ottimismo ai prossimi appuntamenti.

“Congratulazioni a Sinner, avrà tante opportunità sui grandi palcoscenici. È davvero maturo e forte per la sua età, ha tanto tempo" , ha ammesso Djokovic dopo il match. "Abbiamo giocato una bella partita, nei primi due set è stato il migliore in campo” .

Jannik Sinner: "Ho avuto paura quando... "

Nella parte finale del quarto set, tentando di recuperare una palla corta giocata in maniera ineccepibile dal belgradese, Sinner è purtroppo scivolato ed è rimasto vittima di una torsione innaturale della caviglia.

Il giovane talento azzurro ha inizialmente preoccupato tutti i suoi fan restando per qualche secondo al suolo, ma fortunatamente l’impatto con il terreno di gioco non ha avuto nessun tipo di conseguenza. In conferenza stampa, Sinner ha parlato proprio delle sensazioni provate in quei particolari istanti.

“Mi si è storta la caviglia sinistra. All’inizio sentivo dolore e ho avuto un po’ di paura, ma dopo, quando ho mosso i primi passi, ho sentito che andava bene. Ho prestato un po’ di attenzione nei primi due punti.

La cosa più importante è che il mio corpo stia bene” . Lo sport ha sempre assunto un ruolo fondamentale nella crescita dei bambini. Sinner ha praticato diverse discipline prima di concentrarsi sul tennis. “Mi sono divertito quando ero più piccolo.

Non ero focalizzato su uno sport in particolare, ne ho praticati diversi. Ho sempre provato a fare quello che volevo e ho scelto il tennis. Praticare altri sport può aiutarti dal punto di vista atletico" .