Volandri consacra Jannik Sinner: “Ora a livello dei top anche su erba”



by GIUSEPPE MIGLIACCIO

Volandri consacra Jannik Sinner: “Ora a livello dei top anche su erba”

I risultati sull’erba da un anno a questa parte non fornivano indicazioni positive sul rapporto tra l’erba e Jannik Sinner. E la sconfitta al primo turno dell’unico torneo disputato prima di Wimbledon, quello di Eastbourne, sembrava porsi coerentemente con questa teoria.

Nello sport come nella vita però, si sa, gli scenari possono cambiare da un giorno all’altro e per il numero 2 italiano così è stato. Le possibilità di successo che i bookmakers davano a Jannik nel match di ottavi di finale contro Carlos Alcaraz erano piuttosto basse, tenendo conto del valore della giovane stella spagnola, eppure l’azzurro ha saputo ancora una volta sorprendere tutti (Alcaraz compreso) con una prestazione impeccabile.

Il sogno di Sinner all’All England Club può continuare, ma ora c’è davanti a lui un ostacolo enorme: Novak Djokovic. Comunque andrà, tuttavia, il talento di San Candido andrà via da Wimbledon consapevole di aver compiuto uno step in avanti gigante, come ha affermato il capitano non giocatore di Coppa Davis Filippo Volandri a Supertennis: “Sinner è stato bravissimo ad adattarsi rapidamente all’erba.

È una cosa tutt’altro che scontata e sono davvero impressionato da questo aspetto. Contro Alcaraz si è vista una partita di grande qualità, soprattutto negli ultimi due parziali, e Jannik ha saputo interpretarla alla grande soprattutto dal punto di vista mentale e prendere il tempo al suo avversario.

Sono certo che sia lui che Alcaraz saranno i riferimenti del tennis del futuro e questa vittoria è importante perché Sinner ha avuto conferma di essere a livello dei top anche sull’erba” .

Sinner, ora c’è Djokovic: “Mi godrò ogni momento"

Con la vittoria contro il numero due spagnolo Carlos Alcaraz, l’azzurro Jannik Sinner affronterà ai quarti di finale il detentore del titolo, Novak Djokovic.

“Sarà una partita difficile, senza dubbio” , ha ammesso l’altoatesino al termine della sfida contro l’iberico. “Sta giocando in maniera molto solida. Cercherò di fare del mio meglio.

È il minimo che possa fare. Mi godrò ogni momento in campo, come ho fatto oggi. È stato un momento molto speciale sul Campo Centrale. Vedere gli spalti divertirsi e cantare è stato qualcosa di incredibile.

Spero che nel prossimo round sarà lo stesso. Cercherò di recuperare bene e di essere preparato per la battaglia”. Vittoria contro Alcaraz che, inoltre, ha permesso a Jannik Sinner di centrare un altro record, ossia quello di tennista più giovane ad aver raggiunto i quarti di finale su ogni superficie a livello Slam (Australian Open, Roland Garros e ora Wimbledon; mancano gli US Open).

“Ho dimostrato che quest'anno ho molta costanza. Ho fatto molti quarti di finale. Sono migliorato fisicamente e per arrivare alla seconda settimana in uno Slam bisogna essere in buona forma fisica. Voglio continuare su questa strada, sapendo che ho ancora molto da migliorare.

Nei prossimi sei mesi vedremo come mi evolverò. La mia vittoria contro Isner mi ha dato molta fiducia per fare bene sull'erba. Non avevo mai vinto prima su questa superficie” , ha concluso Sinner in conferenza stampa.

👇🏻 Seguiteci anche su Instagram 👇🏻
http://tiny.cc/Instagram_TWI

Jannik Sinner Coppa Davis Wimbledon