Jannik Sinner, il sorpasso è rinviato: l'azzurro costretto ad attendere ancora



by   |  LETTURE 4454

Jannik Sinner, il sorpasso è rinviato: l'azzurro costretto ad attendere ancora

Con la finale, e la successiva vittoria al Queen's contro il serbo Filip Krajinovic, Matteo Berrettini ha conservato ancora per poco un primato molto importante: il 26enne romano, da lunedì 20 giugno, resterà il numero uno azzurro, che era in forte dubbio a inizio settimana visto che doveva difendere il titolo e i 500 punti Atp al Cinch Championships.

Un grande rientro per 'The Hamer' che dopo l'operazione chirurgica alla mano destra è tornato più forte di prima e ha confermato anche nel 2022 il dominio sull'erba, con due trionfi su altrettanti atti conclusivi giocati, restando ancora imbattuto su questa superficie.

Occasione sfumata per Jannik Sinner, che dovrà attendere un altro po' di tempo per festeggiare questo (comunque) bellissimo traguardo. Conquistare la vetta della classifica tutta italiana non è da tutti e l'altoatesino potrà farlo dopo Wimbledon, quando all'amico connazionale saranno scalati i punti della finale della scorsa edizione (senza poterli difendere) e scenderà vertiginosamente in graduatoria.

Un aspetto che ha fatto la differenza in questa piccola battaglia fra i due, entrambi falcidiati dagli infortuni dopo gli Australian Open: il romano ha saltato tutta la stagione su terra rossa, mentre il talentuoso 20enne ha mancato diversi exploit in appuntamenti anche prestigiosi per continui problemi fisici.

Col passare delle settimane si scoprirà per quanto tempo il nativo di San Candido riuscirà a difendere questo primato, mantenuto con grande solidità da Berrettini negli ultimi anni.

Ora testa a Wimbledon

Obiettivi decisamente diversi per i due giocatori azzurri nel terzo Grande Slam dell'annata.

Matteo cercherà di proseguire la sua striscia consecutiva di vittorie e ha tutte le carte in regola per arrivare fino in fondo alla competizione, evitando soprattutto di incontrare Novak Djokovic (così come successe nel 2021).

Sinner, al rientro dopo il pesante ritiro al Roland Garros, sarà al via di Eastbourne per prepararsi per l'erba londinese. L'intento principale è vincere la sua prima partita della carriera su questa superficie, pensando poi sfida dopo sfida quasi col pensiero di chi non ha nulla da perdere.