Jannik Sinner svela la sua programmazione dopo il Roland Garros

Il tennista lavora per migliorare e sviluppare la sua crescita

by Mario Tramo
SHARE
Jannik Sinner svela la sua programmazione dopo il Roland Garros

Il giovane talento azzurro Jannik Sinner sta vivendo in questo 2022 una stagione abbastanza complicata. Dopo l'exploit totale dello scorso anno l'azzurro ha si raggiunto i Quarti di finale agli Australian Open, ma ha perso senza mezze misure contro Stefanos Tsitsipas dimostrando di essere ancora in difficoltà ed 'inferiore' rispetto ai tennisti della Top 5, mai battuti in carriera.

Dopo l'Australia Jannik è risultato positivo al Covid ed ha praticamente saltato tutto il mese di Febbraio, poi successivamente ha annunciato un cambiamento fondamentale per la sua carriera, il cambio coach passando dallo storico allenatore Riccardo Piatti al neo allenatore Simone Vagnozzi.

Attraverso un comunicato qualche mese fa Jannik spiegava: “Dopo molti anni di successi insieme, il mio team e io abbiamo deciso di separarci. Voglio ringraziare Riccardo e tutto il suo staff per quanto hanno fatto per me dall'inizio della mia carriera fino a oggi.

Riccardo in particolare mi ha insegnato cose che faranno per sempre parte del mio tennis. Molti ricordi speciali ci legano e ripenserò sempre con affetto al tempo trascorso insieme".

Jannik Sinner e la sua programmazione sull'erba

Il giovane talento azzurro è al lavoro per rientrare in Top Ten e nelle prossime settimane questo sarà uno dei suoi obiettivi primari.

La scelta dell'Atp di cancellare i punti dal torneo di Wimbledon favorisce Jannik: mentre gli altri perderanno i punti guadagnati lo scorso anno Sinner non avrà punti da difendere visto la sfortunata campagna sull'erba nello scorso anno (0 vittorie e 2 sconfitte).

Impegnato ora a Parigi Jannik Sinner ha svelato la programmazione successiva al torneo francese: “La situazione è difficile. Ancora non ho la mia opinione, ma la nostra programmazione è giocare Halle, Eastbourne per conoscere la superficie e poi Wimbledon, così da fare qualche partita in più sull’erba”.

Parlando del suo momento il tennista ha poi continuato: "Sono molto giovane ed ho già disputato diversi grandi tornei, ho imparato molto da quelle esperienze e quasi mi posso definire come un tennista molto esperto".

Jannik Sinner Roland Garros
SHARE