Jannik Sinner commenta la decisione su un Wimbledon senza punti: "È difficile"

L'azzurro, dopo la vittoria al primo turno di Roland Garros, dice la sua su Wimbledon

by Martina Sessa
SHARE
Jannik Sinner commenta la decisione su un Wimbledon senza punti: "È difficile"

Esordio e vittoria per Jannik Sinner al Roland Garros. L’azzurro ha impiegato poco meno di due ore per vincere contro l’argentino Fratangelo al primo turno: 6-3, 6-2, 6-3 è il risultato finale. La forza dell’altoatesino nel match è stata quella di non perdere mai il proprio turno di servizio, offrendo al suo avversario solo due palle break, entrambe salvate.

Nella conferenza stampa che ha seguito il match, il numero due italiano ha parlato proprio del servizio e come lo sta lavorando sotto la nuova gestione di Vagnozzi. “Sicuramente è una parte in cui sono migliorato”, ha detto al termine del match, “Con alcuni giocatori non basta tirare forte, ancora ci sto pensando, ma sicuramente è un colpo che ho migliorato, ma l’obiettivo è migliorarlo ancora”.

A Parigi, Jannik Sinner non è arrivato con un eccellente stato di forma, dopo una stagione fatta di alti e bassi dal punto di vista della condizione. L’azzurro, però, fa notare in conferenza stampa che fisicamente sta bene: “Fisicamente non mi preoccupo.

Ad Indian Wells può capitare, a Miami ho avuto le vesciche. L’unico problema è stato Roma, dopo l’ultimo punto del primo set. Mi sento bene per il momento, voglio provare a conoscere campo e palle”.

Il pensiero di Sinner su Wimbledon

Passaggio inevitabile delle conferenze stampa dei primi match di Roland Garros è la domanda sulla decisione dell’ATP di non assegnare punti a Wimbledon. Anche Sinner ha detto la sua, senza sbilanciarsi del tutto.

“La situazione è difficile”, ha detto il numero dodici del mondo, “Ancora non ho la mia opinione, ma la nostra programmazione è giocare Halle, Eastbourne per conoscere la superficie e poi Wimbledon, così da fare qualche partita in più sull’erba”.

In tema Roland Garros, invece, Jannik Sinner disputerà il secondo turno contro lo spagnolo Carballes Baena. “Non mi sono mai allenato con lui”, ha detto in conferenza stampa l’altoatesino.

Jannik Sinner Wimbledon Roland Garros
SHARE