Jannik Sinner numero uno italiano? Ecco le ultime sul 'sorpasso'



by   |  LETTURE 2117

Jannik Sinner numero uno italiano? Ecco le ultime sul 'sorpasso'

Nell'ultimo periodo il tennis italiano ci ha abituato molto bene. Sono ormai consolidati nella Top 20 Matteo Berrettini e Jannik Sinner ed ormai loro due sono consueti outsider addirittura per la vittoria dei tornei e sono in costante crescita.

Una crescita purtroppo rallentata dagli infortuni e che, rischiano di creare non pochi problemi, soprattutto al tennista romano. Il finalista di Wimbledon 2021 è fermo da mesi e negli ultimi giorni ha annunciato anche il forfait al Roland Garros; Matteo cercherà di prepararsi al meglio per la stagione sull'erba, stagione che lui ed il suo staff considerano prioritaria.

L'infortunio alla mano si è rivelato più grave del previsto e l'azzurro ha pubblicato, qualche giorno fa, il seguente post: "Dopo aver ricevuto aggiornamenti molto positivi da parte del mio team medico, sono finalmente tornato ad allenarmi in campo ad alto livello.

La mia mano ha reagito benissimo alle sollecitazioni e sto lavorando duramente per ritrovare la forma migliore. Io e la mia squadra abbiamo comunque deciso che partecipare al Roland Garros, dove si gioca al meglio dei cinque set, non sarebbe una scelta congrua al percorso fatto fino ad ora.

Per questo motivo ho deciso di programmare il mio rientro per le competizioni sull'erba" Questo forfait complica la classifica dell'ex numero 6 al mondo, ormai calato nelle ultime settimane fino alla decima posizione.

I punti che Matteo perderà a Parigi ed i tantissimi punti da difendere sull'erba restano un pesante 'handicap' per Matteo.

Berrettini, Sinner pronto al sorpasso?

Visto i Quarti di finale raggiunti lo scorso anno, Berrettini perderà ben 360 punti e rischia seriamente di uscire dalla Top Ten mondiale.

Di contraltare l'attuale numero due azzurro Jannik Sinner potrebbe diventare, per la prima volta in carriera, il numero uno italiano. Lo scorso anno a Parigi Sinner fu eliminato da Nadal agli Ottavi, difenderà 'solo' 180 punti e potrebbe quindi approfittarne per sorpassare l'amico e connazionale.

Se a Parigi è tutto in bilico, l'erba potrebbe essere la superficie dove avviene realmente questo sorpasso: Sinner non ha punti da difendere visto le deludenti prestazioni dello scorso anno mentre Berrettini nel 2021 ha vinto il Queen's e soprattutto ha fatto finale a Wimbledon: Matteo è uno dei favoriti per la stagione sull'erba ma tutto dipenderà dalle sue condizioni fisiche. Intanto Sinner ha una grossa chance e tra qualche settimana potrebbe quindi diventare il numero uno azzurro.