Vagnozzi: "Jannik Sinner deve completarsi. Alcaraz è la dimostrazione che... "

L'allenatore dell'altoatesino ha svelato gli obiettivi del suo assistito in una intervista esclusiva alla Gazzetta dello Sport

by Antonio Frappola
SHARE
Vagnozzi: "Jannik Sinner deve completarsi. Alcaraz è la dimostrazione che... "

Dopo aver raggiunto i quarti di finale agli Australian Open, Jannik Sinner ha deciso di porre fine alla sua storica collaborazione con Riccardo Piatti. L’altoatesino ha scelto di affidarsi a Simone Vagnozzi, ex allenatore di Marco Cecchinato e Stefano Travaglia.

Sotto la guida di Vagnozzi, Sinner si è spinto fino ai quarti di finale ai Masters 1000 di Miami e Monte Carlo. In entrambi i tornei ha dovuto fare i conti con un problema alle vesciche dei piedi che hanno condizionato il suo rendimento.

L’obiettivo del talento azzurro è quello di apportare significativi miglioramenti al suo gioco, ma avrà bisogno di tempo per adattarsi ai nuovi metodi di lavoro.

Simone Vagnozzi: "Jannik Sinner deve completarsi"

In un’intervista esclusiva rilasciata alla Gazzetta dello Sport, Vagnozzi si è soffermato sulla brutta prestazione di Sinner conto Felix Auger-Aliassime a Madrid e sul futuro del suo allievo.

"Se avessi paura di non riuscire a portare Jannik al livello che crediamo gli appartenga non avrei nemmeno cominciato. Non è facile allenarsi bene e mettere dentro cose nuove durante i tornei ed anche per questo ci siamo presi una settimana di stop dopo Montecarlo, per fare un duro richiamo fisico.

E’ una delle ragioni per cui a Madrid non ha giocato benissimo, ma i benefici si vedranno a Roma” , ha dichiarato Vagnozzi. "Piatti è il miglior coach italiano e non posso certamente paragonarmi a lui, anche solo per la differenza di esperienza.

Ho grande rispetto per quello che ha fatto con Jannik. Sinner deve completarsi aggiungendo al suo gioco più variazioni e più propensione alla rete. Del resto Carlos Alcaraz è la dimostrazione che nel tennis adesso ci vuole più varietà” .

Sinner sarà impegnato questa settimana agli Internazionali BNL d'Italia 2022 e affronterà all'esordio lo spagnolo Pedro Martinez. Considerando l'assenza di Matteo Berrettini, che sta recuperando dall'infortunio alla mano, il 20enne di San Candido sarà il tennista italiano con il miglior ranking in campo a Roma.

Tennis World Italia approda su Instagram ✅
Troverete news, interviste e contenuti esclusivi 📲
SEGUICI 👉🏻 http://tiny.cc/Instagram_TWI Photo Credit: Getty Images

Jannik Sinner Alcaraz
SHARE