Atp Roma - Il cammino di Jannik Sinner nel torneo, subito possibile derby



by MARIO TRAMO

Atp Roma - Il cammino di Jannik Sinner nel torneo, subito possibile derby

La sconfitta contro Felix Auger-Aliassime a Madrid è di quelle che resta impressa nella mente e Jannik Sinner deve subito provare a scrollarsela di dosso ed andare avanti. Fortunatamente per lui, dopo Madrid c'è subito Roma, e l'azzurro vuole fare bene davanti al proprio pubblico.

I forfait prima di Berrettini e poi di Musetti hanno messo pressione sulle spalle dell'altoatesino e nella Capitale gli occhi saranno tutti per lui. Jannik ha un cammino interessante in vista del torneo capitolino ed è pronto a reagire.

Già ieri è volato al Foro Italico ed ha tenuto le prime sedute di allenamento per il torneo.

Il cammino di Jannik Sinner a Roma

Jannik debutterà contro lo spagnolo Pedro Martinez, un terraiolo tutt'altro però che irresistibile.

In caso di vittoria possibile derby per lui con Fabio Fognini, un incontro che potrebbe portare diversi spunti di interesse. Il ligure non avrà però un impegno facile visto che debutterà con Dominic Thiem.L'ex campione Slam è rientrato da poco nel circuito e lavora per trovare la migliore condizione, molto dipenderà proprio da questo.

Agli Ottavi di finale subito potrebbe esserci uno scontro con la testa di serie numero 6 del torneo, il russo Andrey Rublev. Una sfida insidiosa ma affascinante per Jannik che ai Quarti avrebbe uno scontro durissimo contro il greco Stefanos Tsitsipas.

L'ellenico ha battuto nettamente Jannik ai Quarti degli Us Open, ma l'italiano sogna la vendetta in casa. Tsitsipas sulla terra gioca però il suo miglior tennis, come dimostra la finale ottenuta lo scorso anno al Roland Garros.

In semifinale Jannik potrebbe trovare uno tra Alexander Zverev e Carlos Alcaraz, intriga particolarmente la sfida contro il giovanissimo spagnolo, più giovane di Jannik ma capace di una crescita impressionante negli ultimi mesi.

Si trovano dall''altra parte del tabellone e l'azzurro potrà trovarli solo in finale Novak Djokovic e Rafael Nadal, ma non solo. Oltre ai due membri dei Big Three dall'altro lato ci sono anche Casper Ruud e proprio quel Felix Auger Aliassime che questa settimana ha fatto tanto male al nostro giovane talento.

Atp Roma Jannik Sinner