Zverev 'accusa' Jannik Sinner della sconfitta contro Stefanos Tsitsipas



by   |  LETTURE 95182

Zverev 'accusa' Jannik Sinner della sconfitta contro Stefanos Tsitsipas

L'avventura di Alexander Zverev nel Masters 1000 di Montecarlo si è fermata in semifinale. Il talento tedesco, numero 3 al mondo, ha perso in un match senza storia contro il greco Stefanos Tsitsipas, campione in carica nel torneo ed ora grande favorito per la vittoria finale.

Un'ora e 15 minuti di gioco per un netto 6-4;6-2 con il tedesco che ha avuto una piccola reazione solo al termine del primo set, brekkando Stefanos sul 5-2 a favore del greco. Nel post partita Alexander Zverev si è complimentato con l'avversario, ma ha anche parlato dei motivi di una sconfitta cosi netta.

Già ai Quarti contro Jannik Sinner lui aveva accusato dei problemi alla gamba e il dispendioso match (oltre tre ore di gioco) contro il giovane talento altoatesino ha complicato ancora di più i suoi piani. Ecco le sue dichiarazioni nel post partita: "Nel match contro Tsitsipas penso di esser stato abbastanza limitato, al servizio avevo grossi problemi a causa di un dolore alla gamba.

Questo problema e soprattutto le tante energie perse nel match contro Sinner non mi hanno aiutato" Il tedesco ha poi parzialmente corretto il tiro: "Va detto che lui ha giocato dieci volte meglio di me ed ha meritato la vittoria, non posso che augurargli buona fortuna per la finale"

Zverev e le parole sulla sfida con Sinner

Jannik Sinner è stato ad un passo dal successo, avanti di un set ed un break, contro il numero tre al mondo. Zverev, dal canto suo, ha reagito alla grande ed ha portato a casa una bellissima vittoria.

Ecco le sue dichiarazioni: "La vittoria contro Jannik significa molto per me. Penso a diversi match in questa stagione e spesso mi sono trovato a perdere sfide come queste. Mentalmente questo influisce e resta nella tua testa, quindi vittorie come queste sono fondamentali"

Durante la conferenza del post Tsitsipas, Zverev ha commentato che disputerà il torneo di Monaco e che in quell'occasione lo accompagnerà l'ex tennista spagnolo Sergi Bruguera.