Jannik Sinner diviso tra rammarico e soddisfazione dopo l'eliminazione a Montecarlo



by   |  LETTURE 12432

Jannik Sinner diviso tra rammarico e soddisfazione dopo l'eliminazione a Montecarlo

E' stato ad un passo dall'impresa, ma restano comunque ottime sensazioni per il giovane talento azzurro Jannik Sinner. Il ventenne altoatesino è stato avanti di un set ed un break ed ha avuto tante altre opportunità contro il tennista tedesco Alexander Zverev, numero 4 al mondo.

Rammarico ma anche orgoglio e consapevolezza per l'azzurro che al termine del match è apparso piuttosto deluso: "Ho provato a fare il mio massimo, è un peccato e non ho molto altro da dire riguardo questa sconfitta"

Jannik era stato frenato nelle ultime settimane dai problemi fisici (ritiri ad Indian Wells ed al Miami Open) ed ora il tennista ha chiarito: "Sono riuscito a tirarmi fuori dalle difficoltà, entrambi abbiamo avuto la possibilità di vincerla ed adesso non resta altro che lavorare in vista del futuro"

Testa al futuro per l'azzurro che deve accumulare esperienza da sconfitte del genere e ripartire in vista dei prossimi impegni. Attualmente Jannik Sinner è dodicesimo al mondo nel ranking Atp, ha guadagnato qualche punto ma resta dietro a Carlos Alcaraz (undicesimo) ed i primi dieci al mondo.

Ora l'azzurro si è cancellato dal torneo Atp di Barcellona e lavorerà in vista dei prossimi delicati impegni e soprattutto agli Internazionali d'Italia a Roma.

Jannik Sinner deluso ma allo stesso tempo soddisfatto in conferenza stampa

Contro Zverev Jannik ha avuto diverse opportunità, i due hanno giocato un'ottima gara ma alla fine è stato il tedesco a prevalere.

In semifinale Zverev avrà un durissimo avversario nel campione in carica Stefanos Tsitsipas. Riguardo al match il giovane altoatesino ha continuato: "Diversi momenti chiave nel match, potevo vincere io e poteva vincere lui, ma non so cosa avrei potuto fare di diverso.

Nonostante tutto sono soddisfatto, ho fatto anche alcune cose buone e non penso che si poteva cambiare molto" Dal canto suo Zverev ha parlato cosi in conferenza, soddisfatto per la vittoria durissima contro il giovane azzurro: "Questa vittoria significa molto per me.

Penso a diversi match in questa stagione e spesso mi sono trovato a perdere sfide come queste. Mentalmente questo influisce e resta nella tua testa, quindi vittorie come queste sono fondamentali"