La sconvolgente foto del piede di Jannik Sinner a Monte Carlo



by   |  LETTURE 110494

La sconvolgente foto del piede di Jannik Sinner a Monte Carlo

L'immagine ha sorpreso e scioccato tutti, compreso il pubblico presente sugli spalti del campo principale Rainier III. Il problema ai piedi di Jannik Sinner è stato 'svelato' durante la partita degli ottavi di finale contro Andrey Rublev, quando l'azzurro ha richiesto l'assistenza medica per curare una importante vescica al piede destro.

Foto sconvolgenti: più di qualche appassionato e addetto ai lavori si è meravigliato di come l'altoatesino riesca a tenere bene il campo e a non avere tanti problemi nel giocare. Dopo il medical timeout, nel corso del secondo set, il talentuoso 20enne ha cambiato completamente marcia e ha messo in serie difficoltà il giocatore russo, che non ha decisamente espresso il suo miglior tennis.

Il pareggio nel conto dei parziali (netto 6-1) ha dato tanta fiducia e altra determinazione all'italiano, abile a portarsi avanti nel punteggio nel decisivo set e a chiudere poi l'incontro in suo favore. Difficile comprendere quanto questo problema ai piedi possa condizionare il gioco di Sinner.

Un dato è però sotto gli occhi di tutti: gli errori gratuiti, nelle ultime partite ufficiali disputate, sono aumentati a dismisura. Sono stati oltre 20 gli errori del nativo di San Candido nel primo parziale, molti dei quali gli hanno impedito di aggiudicarsi il set.

Ora i quarti

In conferenza stampa l'altoatesino ha nuovamente rassicurato sulle vesciche, convincendo tutti che sia solo un fastidio e non un serio problema che possa compromettergli la presenza in campo. Venerdì 15 aprile è tempo dei quarti di finale, anche per l'azzurro, chiamato a offrire un'altra prova solida ed efficace (quella mostrata negli ultimi due set contro Rublev) nel difficile confronto col tedesco Sascha Zverev.

Il numero 3 al mondo parte decisamente coi favori del pronostico, ma il ragazzo italiano deve giocarsi al meglio le proprie chances di fermare la corsa del suo avversario. Sulla terra rossa l'unico precedente (edizione 2020 del Roland Garros) ha registrato la vittoria di Sinner, che quindi lascia ben sperare tutti i tifosi azzurri.

La carica del pubblico sugli spalti, molto numeroso e gran parte a favore dell'altoatesino, può dare la spinta giusta e aiutare l'attuale 12 del ranking all'impresa.