Jannik Sinner, buone notizie a Monte Carlo per l'azzurro



by   |  LETTURE 9488

Jannik Sinner, buone notizie a Monte Carlo per l'azzurro

Una partita importante, che può dare anche una svolta alla stagione e all'avventura di Jannik Sinner nel Master 1000 di Monte Carlo, il primo torneo prestigioso sulla terra rossa che ha già riservato non poche sorprese in tabellone.

L'altoatesino affronterà Andrey Rublev nell'ultimo match in programma sul campo centrale Rainier III. La posta in palio per entrambi i tennisti è alta, nonostante sia 'soltanto' una sfida di ottavi di finale: l'azzurro ha la concreta possibilità di centrare i quarti, ottenere altri 90 punti preziosi in ottica ranking mondiale e mettere una toppa sulle occasioni non sfruttate a Indian Wells e a Miami causa problemi fisici.

Il talentuoso 20enne è consapevole di dover alzare il livello del suo gioco in questa gara contro un tennista stabile in top 10 già da diverso tempo, col quale ha vinto il match sulla terra rossa di Barcellona nel 2021 in due set (l'altro confronto, vinto dal russo, è terminato dopo appena tre game per le vesciche ai piedi che hanno costretto il nativo di San Candido a ritirarsi, ed era sul cemento di Vienna).

Un precedente che fa ben sperare i tifosi italiani. I tanti errori gratuiti commessi contro il finlandese Ruusuvuori devono essere ridotti, le percentuali al servizio aumentate: questi due degli aspetti che Sinner dovrà concentrarsi, facendo forza sulla risposta e sulla difesa da fondo campo, molto efficace nella partita di secondo turno.

L'occasione

Sinner avrebbe una chance molto ghiotta di riportarsi anche in top ten, visto che Felix Auger-Aliassime, Cameron Norrie e Carlos Alcaraz sono tutti stati eliminati dalla competizione. Per questo obiettivo, la partita col russo diventa cruciale ma non decisiva: l'altoatesino ha bisogno di conquistare la finale del Master 1000 per essere nuovamente fra i primi dieci.

L'azzurro deve anche guardarsi alle spalle dal polacco Hubert Hurkacz e dallo statunitense Taylor Fritz, che restano in corsa a Monaco e alla finestra. In ottica classifica Race, per quanto riguarda le Nitto Atp Finals, Jannik salirebbe in nona arrivando ai quarti, ottavo con la conquista della semifinale, mentre vincendo il torneo salirebbe in quarta piazza.