Jannik Sinner rassicura tutti dopo i problemi fisici nel match contro Borna Coric



by   |  LETTURE 10756

Jannik Sinner rassicura tutti dopo i problemi fisici nel match contro Borna Coric

Quest'ultimo periodo non è affatto facile per il giovane tennista azzurro Jannik Sinner. L'altoatesino ha giocato senza dubbio un discreto tennis, ma è stato fermato costantemente dai problemi fisici che lo hanno frenato.

Sia ad Indian Wells che a Miami, ad esempio, l'azzurro è stato costretto al ritiro e queste decisioni lo hanno portato tra l'altro all'uscita obbligata dalla Top Ten. Grossa chance persa soprattutto al Miami Open dove Jannik si è ritirato dopo pochi game dei Quarti di finale contro l'argentino Francisco Cerundolo, avversario non impossibile da sfidare in una fase molto interessante del torneo.

Il debutto sulla terra di Jannik è stato molto difficile e, purtroppo per lui, tra le varie difficoltà, sono arrivate anche ulteriori difficoltà fisiche. Nel corso del match del primo turno di Montecarlo contro Borna Coric, Jannik Sinner è stato costretto a chiamare il fisioterapista nel corso del secondo set, a causa di un problema nella zona addominale.

Un ulteriore campanello d'allarme che sicuramente non fa piacere ai tifosi in vista degli altri match del torneo.

Jannik Sinner traquillizza i tifosi

Proprio l'azzurro in conferenza stampa ha voluto rassicurare i tifosi e gli appassionati di tennis per le sue caratteristiche condizioni fisiche: "Non dovete preoccuparvi, non ho infortuni.

Anzi posso dire che qui mi sembra di star bene" Jannik ha poi continuato rivelando di aver giocato con Coric ai tempi dell'Accademia del suo ormai ex coach Riccardo Piatti. Un sorteggio che vede l'azzurro impegnato ai sedicesimi di finale contro il vincente tra Emil Ruusuvuori (vecchia conoscenza già sfidato più volte da Jannik) ed II lucky loser tedesco Otte, subentrato al cileno Garin, ritiratosi dal torneo.

Agli Ottavi possibile interessante match contro il russo Andrey Rublev, favorito nel prossimo impegno contro l'australiano Alex De Minaur. Senza dubbio situazioni interessanti per l'azzurro che spera di poter tornare il prima possibile nella Top Ten mondiale.