Jannik Sinner condizionato dal vaccino? La dura risposta di Roberto Burioni



by   |  LETTURE 16891

Jannik Sinner condizionato dal vaccino? La dura risposta di Roberto Burioni

Gli ultimi mesi per il tennis italiano sono stati molto sfortunati. I due talenti del nostro tennis, Matteo Berrettini e Jannik Sinner, sono stati più volte costretti al ritiro o addirittura a non partecipare ai tornei.

Una situazione complicata e che vedrà ora il tennista romano assente dai campi per oltre un mese ed un problema alla mano lo costringerà a saltare il torneo di casa agli Internazionali d'Italia a Roma. Situazione differente per Jannik Sinner: l'attuale numero due azzurro e numero dodici al mondo è stato costretto al ritiro per un problema generico ad Indian Wells e, pochi giorni dopo, si è dovuto ritirare per le vesciche, che, lo hanno costretto a fermarsi ai Quarti di finale del Miami Open.

Grossa chance persa per l'azzurro che aveva un tabellone sicuramente non impossibile. Negli ultimi giorni il senatore di Fratelli d'Italia Malan ha avuto una particolare tesi su questo calo fisico dei tennisti azzurri ed in generale del mondo degli sportivi: il politico ha linkato un articolo che metteva in correlazione il vaccino ed i problemi fisici.

In questo intervento si è parlato dei problemi della tennista spagnola Paula Badosa ed è stato citato anche Jannik Sinner. Questo articolo di Cultura Identita dice: "La spagnola, numero 3 al mondo, è uscita in lacrime ed a pezzi fisicamente a Miami contro la Pegula mentre Jannik è stato costretto al ritiro a causa delle vesciche, strano per un'atleta professionista a questi livelli'

Il pezzo cita i due tennisti e non solo, anche altri tra calciatori e ciclisti colpiti invece da miocardite.

La risposta di Burioni a Malan

Intervenuto ai microfoni RAI il virologo Roberto Burioni ha voluto tranquillizzare coloro che si fanno il vaccino ed ha rilasciato le seguenti parole: "Bisogna tranquillizzare le persone che si fanno i vaccini.

In primo luogo sono stati fatti degli accertamenti ed è stato stabilito che il vaccino non ha nessuna colpa se non quella di proteggere le persone dal COVID. Bisogna dirlo chiaramente per proteggere le persone e difendersi dagli attacchi degli scettici"

Burioni ha postato il suo intervento su Twitter commentando poi: "Il senatore Malan si fida delle fonti sbagliate. Non c'è nessuna correlazione su Mrna ed anzi questo sta portando cure anche per il cancro"