ATP Monte-Carlo - Il possibile cammino di Jannik Sinner



by   |  LETTURE 4125

ATP Monte-Carlo - Il possibile cammino di Jannik Sinner

La trasferta americana si è rivelata piuttosto sfortunata per Jannik Sinner. Al Masters 1000 di Indian Wells, l’altoatesino è stato capace di annullare ben otto match point in due partite - tre contro Emil Ruusuvuori e cinque con Pablo Carreno Busta - prima di approdare agli ottavi di finale.

La super sfida con Nick Kyrgios, però, non si è disputata a causa del forte attacco febbrile che ha colpito Sinner nei giorni precedenti. L’azzurro si è poi spinto fino ai quarti di finale al Miami Open, torneo in cui ha raggiunto la finale nel 2021, ma sull’1-4 ha alzato bandiera bianca e lasciato il campo.

In questa occasione sono state le vesciche ai piedi a fermare il suo cammino e costringerlo al forfait. Sinner proverà a invertire il trend negativo al Masters 1000 di Monte Carlo. L’attuale numero 12 del mondo si è allenato con Novak Djokovic sulla terra monegasca e non vede l’ora di competere ai suoi massimi livelli.

Il possibile cammino di Sinner al Masters 1000 di Monte Carlo

Quest’oggi, presso le Thermes Marins Monte-Carlo, è stato effettuato il sorteggio del tabellone principiale del Rolex Monte-Carlo Masters. Sinner è stato collocato nella parte bassa del main draw e al primo turno affronterà Borna Coric, tornato in campo lo scorso 10 marzo dopo il lungo periodo di inattività.

In caso di vittoria, l’italiano dovrà successivamente vedersela con Cristian Garin o con un giocatore proveniente dalle qualificazioni. Il cileno appare l’ipotesi più probabile, sopratutto considerando il suo potenziale su questa superficie.

Nello stesso ottavo di finale di Sinner sono poi stati inseriti tennisti del calibro di Andrey Rublev e Alex de Minaur. Il russo ha disputato la finale a Monte Carlo lo scorso anno; finale poi persa in due set contro Stefanos Tsitsipas.

Le due teste di serie più accreditate per raggiungere i quarti di finale nella stessa porzione di tabellone di Sinner sono invece Alexander Zverev e Pablo Carreno Busta. Solo in caso di semifinale, il 20enne di San Candido potrebbe sfidare il campione in carica Tsitsipas.

Il greco dovrà battere la concorrenza di Fabio Fognini, Lorenzo Sonego, Diego Schwartzman e Felix Auger-Aliassime. Photo Credit: Getty Images