Carlos Alcaraz pazzo di Jannik Sinner: "É davvero forte"



by   |  LETTURE 7432

Carlos Alcaraz pazzo di Jannik Sinner: "É davvero forte"

Carlos Alcaraz, all’età di 18 anni e 333 giorni, è diventato il terzo tennista più giovane della storia a vincere un Masters 1000. Meglio di lui hanno fatto solo Michael Chang e Rafael Nadal. Il talento spagnolo ha conquistato il Miami Open esprimendo un tennis di altissimo livello e battendo in due set in finale Casper Ruud.

Alcaraz ha già dimostrato di poter battere chiunque e di possedere tutte le qualità necessarie per puntare sempre alla vittoria. La top 10 dista ormai solo 29 punti e potrebbe diventare realtà nel corso della stagione sulla terra battuta.

Lo spagnolo ha rilasciato un’interessante intervista al Corriere della Sera; intervista in cui ha parlato anche di Jannik Sinner e Matteo Berrettini.

Le parole di Alcaraz su Sinner e Berrettini

"Jannik è forte.

È un top 10, ha vinto 5 titoli, non è tanto significativo che io l’abbia battuto né che l’abbia scavalcato in classifica" , ha spiegato Alcaraz. "Ogni match ha storia a sé. Sognavo di ritrovarmi nella sua posizione, dopo Miami sono addirittura davanti a lui.

È molto forte anche Berrettini, da cui ho perso a Melbourne. Ecco, rispetto a Jannik, il servizio di Matteo è una bomba" . Alcaraz ha già affrontato sia Sinner che Berrettini e con entrambi ha uno score positivo.

Contro il tennista romano ha vinto ben due incontri: il primo a Vienna nel 2021 e il secondo a Rio de Janeiro lo scorso febbraio. Il romano è poi riuscito a batterlo al quinto set agli Australian Open quest'anno.

Con Sinner, invece, ha portato a casa l'unico scontro diretto disputato al Masters 1000 di Parigi-Bercy nella parte finale della passata stagione. Grazie al successo ottenuto a Miami, Alcaraz ha scavalcato in classfica proprio Sinner e si è portato alla undicesima posizione del ranking mondiale.

L'altoatesino è stato fermato dalle vesciche ai piedi e si è ritirato dopo cinque game ai quarti di finale del torneo di Miami. "Non è stato facile ritirarsi a Miami. E' stato un mese complicato per me.

Mi sono riposato negli ultimi giorni e ho ricevuto alcuni consigli sulle condizioni dei miei piedi. Spero di essere pronto per Monte Carlo" , ha scritto Sinner sul proprio account Instagram.