"È difficile da accettare": Jannik Sinner spiega i motivi del ritiro dal Miami Open

Periodo sfortunato per il giovane talento azzurro

by Mario Tramo
SHARE
"È difficile da accettare": Jannik Sinner spiega i motivi del ritiro dal Miami Open

Dopo il ritiro avvenuto poco più di una settimana fa dal torneo di Indian Wells (prima degli Ottavi di finale contro Nick Kyrgios), ancora una volta brutte notizie per il tennis italiano e per il giovane talento azzurro Jannik Sinner.

Il tennista altoatesino aveva una grandissima occasione ai Quarti di finale contro l'argentino Francisco Cerundolo, ma è stato costretto al ritiro dal match dopo soli cinque game. L'azzurro è andato sotto dopo pochi minuti sull'1 a 4 s subito ha dato la mano all'avversario ed ha optato per il ritiro, tra lo sconcerto generale.

Una grandissima chance persa, soprattutto per rientrare in Top Ten: ancora di più pensando al risultato clamoroso dell'altro quarto dove il tedesco Alexander Zverev è stato battuto dal norvegese Casper Ruud (Jannik ha senza dubbio un'ottima tradizione con lui sul cemento).

Tanto rammarico ed una dolorosa scelta che certifica il momento difficile e sfortunato del tennis italiano. Dopo i ritiri recenti dei numeri uno maschile e femminile Matteo Berrettini e Camila Giorgi, anche Jannik è costretto a lasciare anzitempo.

Jannik Sinner spiega i motivi del ritiro

Il ritiro di Sinner ha portato tanta delusione ed addirittura tante critiche, divise tra il pubblico ed il mondo social. L'altoatesino ha voluto spiegare nel post gara il motivo che l'ha portato a questa difficile scelta: "Avevo le vesciche ai piedi e non riuscivo a muovermi.

Ho iniziato a sentirle negli ultimi game del match contro Nick Kyrgios ed ora ai Quarti volevo provarci ma non ha funzionato. Nel primo game sono scivolato su una sua palla corta e sentivo ancora più dolore, non potevo muovermi.

Poi è successo di nuovo ed alla fine sono stato costretto a questa brutta scelta. È davvero difficile da accettare, ho giocato due tornei negli ultimi giorni (Indian Wells e Miami) e sono stato costretto al ritiro da entrambi.

Non me ne capacito ed è davvero triste". Jannik perde quindi la possibilità di entrare nuovamente in Top Ten ed a meno che Hubert Hurkacz (riconfermi) o Carlos Alcaraz vincano il torneo l'azzurro terminerà la settimana all'undicesimo posto nella classifica Atp.

Jannik Sinner
SHARE