Nick Kyrgios elogia Jannik Sinner in vista del match a Indian Wells



by   |  LETTURE 6755

Nick Kyrgios elogia Jannik Sinner in vista del match a Indian Wells

Continua il percorso di Jannik Sinner a Indian Wells. Il tennista italiano ha superato in tre set il francese Benjamin Bonzi, con il risultato di 7-6 (5), 3-6, 6-4. Una partita non semplice per il giovane di San Candido, che ha impiegato due ore e mezza circa per superare il terzo superare e per accedere, dunque, agli ottavi di finale del primo Masters 1000 della stagione.

Proprio la lunghezza di un match e le possibilità di ribaltare risultati che possono apparire scontati sono state le due chiavi che hanno portato Sinner a scegliere il tennis rispetto al suo primo sport, lo sci. "Ho scelto il tennis perché mi piace giocare.

Lo sci si basa su un minuto e mezzo in discesa, se sbagli tutto è finito. Nel tennis puoi ancora sbagliare e vincere, ecco perché l'ho scelto”, ha detto Sinner. “Fisicamente penso che sia meglio per me, mi piace giocare, quindi spero che sia stata la scelta giusta"

Le parole di Nick Kyrgios su Sinner

Con le parole d’amore nei confronti del tennis, Jannik Sinner è pronto ad affrontare l’ottavo di finale contro Nick Kyrgios. Il tennista australiano ha battuto in due set il norvegese Casper Ruud, numero otto del mondo.

È proprio il giocatore di Canberra che riserva parole di elogio per il numero dieci del mondo. Dopo il match vinto contro Rudd, Nick Kyrgios non solo ha parlato del match appena disputato, ma si è proiettato con le parole verso l’ottavo di finale.

In questo, affronterà Jannik Sinner, cui ha riservato grandi parole di stima. "Sinner è un giocatore infernale", ha detto Kyrgios. "Ha giocato in modo eccezionale nell'ultimo anno e mezzo, colpisce la palla in modo massiccio.

In realtà l'ho giocato in doppio e sono rimasto sbalordito dal campo per quanto grande e quanto facilmente può giocare”, ha dichiarato il tennista di Canberra. “Di tutti i giovani è il mio giocatore preferito”: queste le dichiarazioni di Nick Kyrgios sul suo prossimo avversario.