Italia, brutte notizie in arrivo per Jannik Sinner e Matteo Berrettini



by   |  LETTURE 22720

Italia, brutte notizie in arrivo per Jannik Sinner e Matteo Berrettini

Negli ultimi tempi il tennis italiano ha mostrato una grande ed interessante crescita. Tanti, tra i giovani ed i più esperti, si sono messi in mostra e l'Italia è ormai una delle prime 3-4 nazioni al mondo.

Tanti dei recenti record azzurri sono arrivati grazie a Matteo Berrettini e Jannik Sinner, due atleti che stanno riscrivendo la storia recente del tennis. Il primo si sta mettendo in mostra da tempo nelle zone alte della classifica, ha raggiunto come Best Ranking la sesta posizione in classifica e soprattutto sono arrivate grandi soddisfazioni nei tornei del Grande Slam.

La scorsa estate, mentre l'Italia a Londra conquistava, tra la sorpresa generale, la vittoria in Europa, Matteo Berrettini è diventato il primo tennista italiano della storia a Raggiungere la finale di Wimbledon.

Anche Sinner ha ottenuto ottimi risultati concludendo la stagione, a soli 20 anni, in Top Ten e vincendo diversi titoli Atp. L'azzurro ha inoltre debuttato alle Atp Finals dove, partendo da riserva, ha vinto il suo primo titolo alle Finals.

Le ultime su Matteo Berrettini e Jannik Sinner

Questo 2022 è iniziato bene ma ora i due azzurri stanno vivendo uno dei peggiori momenti della storia recente ed una situazione che li penalizza anche in classifica.

Matteo Berrettini ha partecipato questa settimana al torneo in Messico di Acapulco ma si è fermato al debutto accusando nuovamente problemi addominali, situazione che già in passato gli ha creato non pochi problemi.

Anche Sinner non vive un momento difficile ed i due sono alle prese con lo stesso problema. Entrambi hanno perso posizioni in classifica con Berrettini che ha subito il sorpasso da Andrey Rublev vincitore a Dubai e Jannik Sinner invece uscito dalla Top Ten.

L'altoatesino ha perso il match, battuto nello scontro diretto con il polacco Hubert Hurkacz a Dubai ed uscendo cosi dalla Top Ten, a discapito del vincitore di Miami 2021, ancora una volta bestia nera dell'amico e partner di doppio (i due hanno giocato insieme anche a Dubai).

Oltre a ciò il giovane sta affrontando un periodo di transizione con un cambiamento importante come il cambio coach: Jannik è infatti passato dallo storico coach Riccardo Piatti a Simone Vagnozzi.